Melito, positivo il bilancio di previsione e tempestive azioni contro la prostituzione

27.05.2016 17:58

di Francesca Martino  -  

Svolto consiglio comunale presso la Sala delle adunanze del Comune di Melito Porto Salvo, nel pomeriggio di ieri 26 maggio alle ore 15:00, in sessione ordinaria di prima convocazione .

Prima di discutere i 5 punti all’ordine del giorno, il Sindaco Giuseppe Salvatore Meduri ha informato l’assise comunale che a breve sarà in atto un provvedimento, al fine di fronteggiare il dilagante fenomeno della prostituzione a Melito Porto Salvo; avviso anche per l’interpellanza  sul funzionamento del depuratore c. da Notaro presentata nello scorso Consiglio Comunale dal consigliere Carmelo Minniti all’Assessore all'Ambiente, Bruno Sergi  in cui sottolineava i forti cattivi odori, segnalati da cittadini e i seri danni ambientali che potrebbero approssimarsi in vista dell’imminente stagione estiva.

A questo riguardo il primo cittadino Meduri assicura “la totale efficienza del depuratore”;  Nina Iaria di “Unacittàdacambiare” ribatte: “Quando proponiamo un interpellanza, non vogliamo creare scompiglio tra i cittadini, ma più volte sono state palesate numerose lamentele da parte della cittadinanza, soprattutto da chi abita in prossimità del depuratore”.

 

Comunicata l’assegnazione da parte della Prefettura, di un funzionario sovraordinato che si occuperà del personale e settore finanziario – economico e notizie sull’incontro tenuto ieri 26 maggio dell’Assemblea dei Sindaci dell’Area Grecanica avente come oggetto: “Contratto Fiume”.

 

Approvato dalla maggioranza il primo punto dell’ordine del giorno: “Documento Unico di Programmazione (DUP) 2016/2018 art. 170 D.Lgs 267/2000”, la minoranza vota a sfavore.

Nel corso del Consiglio comunale, la Consigliera Carmelina Nucera, (Gruppo Misto) in merito alla revoca della nomina come consigliere comunale dell’Ing. Giovanni Marino (Melito Cambia) ha dichiarato: “Adesso sento di essere consigliera comunale al 100% ed è mia intenzione contribuire insieme al Sindaco Meduri e tutta la giunta comunale alla realizzazione del bene comune della cittadina di Melito Porto Salvo”.

Gli altri punti approvati sono stati :”Piani di zona per l’edilizia popolare e i piani di zona per gli insediamenti produttivi e terziari “ a questo riguardo l’Assessore al Marketing Territoriale, Rocco De Pietro ha dichiarato: Non c’è la disponibilità di edifici pubblici da dare in proprietà o diritto di superficie”; l’opposizione ha votato contro.

 

Approvati anche il “Programma triennale 2016/2018, aggiornamento ed elenco annuale dei lavori pubblici anno 2016”; “Ricognizione e valorizzazione del Patrimonio immobiliare del Comune. Anni 2016 – 2017- 2018” e il “Bilancio di previsione esercizio finanziario 2016/2018” (art.151 d.lgs n. 267/2000 e art. 10 d.lgs 118/2011).

 

Cerca nel sito