Calcio, torneo nazionale interprofessionale UISP, in finale a Palermo, ci sarà anche la squadra degl'ingegneri

12.06.2016 05:18

 

Il torneo interprofessionale provinciale organizzato dalla UISP, ha avuto un avvio dai risultati altalenanti, dovuti soprattutto ai nuovi innesti nella rosa dei professionisti reggini.

ESALTANTE TRAGUARDO DELLA SQUADRA DEGLI INGEGNERI : CONQUISTATA LA FINALE DI PALERMO!!!Inizio moduloFine modulo

 

Claudia  PUGLIESE

La squadra di Calcio a 11 dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Reggio Calabria ha concluso una stagione sportiva davvero esaltante.

Il torneo interprofessionale provinciale organizzato dalla UISP, ha avuto un avvio dai risultati altalenanti, dovuti soprattutto ai nuovi innesti nella rosa dei professionisti reggini.

La squadra di mister Rocco Cagliostro, ha poi preso il ritmo, inanellando una serie di risultati utili per raggiungere i play off del torneo.

Gli scontri ad eliminazione diretta hanno visto protagonisti gli ingegneri reggini, i quali hanno siglato la vittoria, prima sui commercialisti e, solo ai calci di rigore sugli avvocati.

Sul finale di gara hanno dovuto cedere alla determinazione degli avversari geometri, ma non senza aver combattuto strenuamente sino in fondo, ottenendo così l’onore delle armi.

Subito dopo l’amara sconfitta, i ragazzi del presidente Francesco Megali, erano già pronti per misurarsi, con immutato entusiasmo, nel Campionato Nazionale di Calcio degli ordini degli Ingegneri, che quest’anno, alla sua XXV edizione, si è tenuto Palermo.

Anche in questa occasione i professionisti reggini hanno confermato il loro valore, ottenendo una storica qualificazione alle fasi finali del torneo che avranno luogo, sempre a Palermo, nel mese di settembre.

Nella fase a gironi, svoltasi del 2 al 5 giugno, che ha visto ben 34 squadre da tutta Italia contendersi i 16 posti disponibili per le fasi finali, la squadra reggina, dopo un inizio pirotecnico con un 4 a 0 ai pari grado di Torino, hanno dovuto accontentarsi di un pareggio a reti bianche con i colleghi di Forlì-Cesena dopo aver sbagliato un rigore a pochi minuti dalla fine dell’incontro.

All’ultima giornata del girone, nonostante la sconfitta di misura per 2 a 1 con i campioni d’Italia del 2013 di Ancona, i ragazzi reggini hanno potuto festeggiare perché la differenza reti li ha favoriti, permettendo loro di accedere alla disputa finale per il titolo nazionale.

Questa stagione può considerarsi certamente positiva e ha tutte le premesse per essere ricordata.

La rosa di Palermo: Antonio Carmelo Nicolò (P), Francesco Cutrupi, Vincenzo Ranieri, Antonio Sorgonà, Roberto Marta, Andrea Ieracitano, Amedeo Lenzo, Antonio Nicolò, Antonino Calarco, Giuseppe Mauro (C), Orazio Briante, Francesco Celi, Francesco Musolino, Alessandro Iacono, Pasquale Corrado, Roberto Talia, Giuseppe Romeo, Antonio Bonasera (P), Rocco Cacciola, Carmelo Minniti, Fortunato Praticò, Silverio Carlo Spinella, Rocco Cagliostro

(All.), Claudio Fiumara (Dirig. Acc.).

Claudia Pugliese

Cerca nel sito