Arrestato e tradotto in Italia, Mered Yehdego Medhane, 35 anni, eritreo, 'Il Generale' che faceva sbarcare 7-8000 migranti per volta

08.06.2016 06:47

 

Fermato in Sudan ed estradato in Italia, dove adesso sarà processato per la sua attività di trafficante di essere umani. Ogni migrante pagava dai 4.000 ai 5.000 euro per il trasferimento dai Paesi dell’Africa Centrale fino alle mete del Nord Europa, passando attraverso la Libia e l’Italia

ARRESTATO A TRADOTTO IN ITALIA,MEDHANE YEHDEGO MERED, ERITREO DI 35 ANNI, “IL GENERALE”, CHE FACEVA SBARCARE SETTE-OTTO MILA MIGRANTI ALLA VOLTA

“E' stato estradato in Italia dalla Repubblica del Sudan, fonte Ansa, dove è stato arrestato, Mered Yehdego Medhane, 35 anni, eritreo. E' uno dei più importanti capi delle organizzazioni criminali che trafficano in esseri umani.

E' accusato di essere il capo e promotore di uno dei gruppi criminali di maggiore importanza tra quelli operanti tra il Centro Africa e la Libia. Le indagini che hanno portato al suo arresto sono state condotte dalla Procura di Palermo”.

"Oltre 10.000 migranti e rifugiati sono morti nel Mediterraneo dall'inizio del 2014 nel tentativo di raggiungere l'Europa. "La soglia dei 10mila è stata superata negli ultimi giorni ed è estremamente inquietante", ha detto oggi a Ginevra un portavoce dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr).

"Dall'inizio dell'anno, oltre 2.800 persone sono morte, contro i 3.771 decessi avvenuti in tutto l'anno scorso e i 1838 registrati nel primo semestre del 2015", ha detto il portavoce dell'Unhcr Adrian Edwards. Anche l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) si è detta preoccupata per il numero di decessi che dall'inizio del 2016 sfiorano ormai i 3mila.

Finora nel 2016, i decessi di migranti e rifugiati nel Mediterraneo sono 2.809, contro i 1.838 registrati nei primi sei mesi del 2015: in altre parole, i morti nel Mediterraneo del 2016 sono quasi mille in più rispetto al totale dei primi sei mesi dello scorso anno, anche se mancano ancora tre settimane a fine giugno, ha sottolineato l'Oim. L'Organizzazione, fonte Ansa, stima che dall'inizio del 2016 al 5 giugno scorso un totale di 206.400 migranti e rifugiati sono giunti in Europa via mare."

 

Cerca nel sito