Ambito riconoscimento all'Associazione "Basta Vittime Sulla Strada Statale 106"

19.06.2016 18:18

 

 

Da Francesca Martino
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

di seguito la nota di Fabio Pugliese, Associazione "Basta Vittime Sulla Strada Statale 106"

"L'Associazione Basta Vittime Sulla Strada Statale 106 nei giorni scorsi ha ottenuto lalto riconoscimento per limpegno sociale nel contribuire in modo costruttivo a far realizzare la nuova arteria viaria e scongiurare ulteriori vittime sulla S.S.106 ritenuta la strada più pericolosa dItalia”. Tale conferimento è stato designato dal  Centro Casting Fashion Management Agency la Città del Crati in collaborazione con il Maca Museo Arte Contemporanea del Maestro Silvio Vigliaturo e il professore dellUniversità della Calabria Renato Guzzardi nellambito della Decima Edizione de La Notte degli Oscar  Il Personaggio dellAnno 2015.

La cerimonia ha avuto luogo presso il Casale Guzzardi a San Demetrio Corone (CS), nella mattinata dello scorso giovedì 2 giugno ed il premio conferito allAssociazione consiste in una scultura in vetrofusione coniata per loccasione dal Maestro Silvio Vigliaturo ritirata personalmente da alcuni componenti del Direttivo e dal Presidente dellAssociazione Basta Vittime Sulla Strada Statale 106.

LAssociazione Basta Vittime Sulla Strada Statale 106 viene premiata per tutte le iniziative umane, civili, sociali e culturali e riceve lOscar 2016 per lAlto Merito dimostrato.

Le motivazioni del premio sono state lette dal Cardiologo Giuseppe Chiappetta Presidente Onorario dell'Associazione "Unione Valle Crati - Città Futura". Subito dopo lintervento dellIng. Fabio Pugliese, visibilmente emozionato e soddisfatto per il primo premio ricevuto in due anni di attività dall Associazione Basta Vittime Sulla Strada Statale 106 da lui presieduta.

LIng. Ortensia Tucci  presidente del Centro Analisi e Ricerca dellAssociazione Basta Vittime Sulla Strada Statale 106  commenta così il premio ricevuto dall'Associazione: siamo tutti molto onorati e, per la verità, anche un po stupiti, per aver ricevuto questo prestigioso riconoscimento che non solo ci ripaga dei tanti sforzi compiuti negli ultimi anni ma ci incoraggia a fare di meglio. Questo premio intendiamo dedicarlo alla memoria di tutte le vittime della S.S.106 in Calabria ed alle loro Famiglie che difficilmente supereranno mai il loro dolore ed alla quale la nostra Associazione è idealmente (e non solo), molto vicina e da cui trae stimolo nella sua azione quotidiana affinchè non accada ad altri ciò che purtroppo è successo a loro".

Cerca nel sito