Sold out e 12 minuti di applausi per la celeberrima opera di Verdi proposta al Teatro Cilea di Reggio Calabria

L’unica recita aperta al pubblico de “La traviata” al Teatro Cilea di Reggio Calabria di venerdì 21 settembre ha raggiunto il sold out.

Dodici minuti di applausi per tutti coloro che hanno concorso alla realizzazione dell’allestimento: il cast – Laura Giordano (Violetta Valery), Giuseppe Talamo (Alfredo Germont), Salvatore Grigoli (Giorgio Germont), Ilenia Morabito (Annina), Gabriella Grassi (Flora), Demetrio Marino (Marchese d’Obigny), Alessio Gatto Goldstein (Barone Douphol), Giuseppe Zema (Dottor Grenvil) e Marcello Siclari (Commissionario) -, il direttore Manuela Ranno, il regista Andrea Merli, l’Orchestra del Teatro Francesco Cilea, il Coro Lirico Francesco Cilea, la coreografa Sofia Lavinia Amisich e Artescenica Giaroli che ha curato le scene e i costumi.

“Siamo tutti soddisfatti. Abbiamo visto un pubblico attento che ha partecipato al dramma in scena, sostenendo il cast con entusiasmo. Molta gratitudine per tutti, in particolare per i protagonisti, soprattutto per Laura Giordano che ha accolto in itinere l’opportunità di debuttare un ruolo che aveva già pronto e per cui è stata premiata da critica e pubblico in sala. Non posso però non citare Giuseppe Talamo e Salvatore Grigoli che hanno affiancato con maestria il soprano palermitano. Adesso si inizia a lavorare per il prossimo appuntamento del “Rhegium Opera Musica Festiva”, “Norma” che prevede due recite, il 2 e il 4 novembre, con Marily Santoro (Norma), Max Jota (Pollione) e Francesca Romana Tiddi (Adalgisa). Intanto siamo in fermento anche per la seconda edizione del Concorso di Canto lirico Beppe De Tomasi”, afferma il direttore artistico Domenico Gatto.