Violento nubifragio si abbatte sul soveratese: ingenti i danni

Post in Attualità, Calabria - Sicilia

Nel pomeriggio la costa ionica comprendente i territori di Soverato, Sant’Andrea Apostolo dello Ionio, San Sostene, Davoli, tutti in provincia di Catanzaro, è stata colpita da un violento temporale che ha creato numerosi allagamenti. La protezione civile è intervenuta assieme ai vigili del fuoco, supportati dai volontari delle associazioni territoriali.

A Soverato la situazione è apparsa da subito grave, con strade inondate da fiumi di acqua e fango, tombini saltati, garage e piani terra completamenti allagati. In alcuni punti la foga dell’acqua ha superato il metro di altezza.

A Sant’Andrea superiore si è registrato un lieve smottamento lungo la strada principale, subito rimosso, ripristinando la veicolazione dei mezzi. A Badolato lungo la SS106 è crollato un muro di contenimento, e sono arrivati in soccorso i vigili del fuoco di Monasterace supportati dal comando di Reggio Calabria.

Nelle ore serali, sono ancora in corso numerosi interventi su tutto il territorio interessato, gli stessi cittadini stanno intanto spalando il fango dalle abitazioni ed esercizi commerciali.

La conta dei danni, nelle prossime ore.

Nel frattempo la Protezione Civile ha diramato un comunicato nel quale si raccomanda sino alle ore 24 massima prudenza negli spostamenti, evitare i sottopassi, abbandonare i piani seminterrati o interrati, se ubicati in zone depresse o a ridosso di fiumi e torrenti.