2009009 - ROMA - HTH - FARMACI: RAPPORTO OSMED, STABILE SPESA SSN, AUMENTA CONSUMO Un farmacista mostra i medicinali contenuti in una cassettiera, in una foto di archivio. La spesa farmaceutica e' stabile rispetto a quella dello scorso anno, ma nel nostro paese aumenta il consumo di farmaci, al punto che acquistarne ed assumerne uno sembra essere diventato un atto quasi rituale. E' quanto emerge dal rapporto Osmed 2008, realizzato dall'Istituto superiore di Sanita' e dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) e presentato questa mattina nella sede dell'Iss. VIRGINIA FARNETI/ARCHIVIO ANSA/ DBA

Si allunga la lista dei lotti di farmaci per trattare problemi gastrici e contenenti il principio attivo ranitidina, fermati in via precauzionale a causa della presenza di una impurità considerata potenzialmente cancerogena. Con l’ultimo provvedimento pubblicato dall’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa), arrivano a quota 700 e vi rientrano anche 13 lotti di Buscopan Antiacido.
Lo scorso 20 settembre è stata diffusa una prima lista di lotti di farmaci con il principio attivo ranitidina prodotto dall’officina SARACA LABORATORIES LTD in India, ritirati in quanto contenti la N-nitrosodimetilammina (Ndma). Con il nuovo aggiornamento, passano da 195 a circa 700 i lotti di farmaci ritirati in via precauzionale, in attesa di accertamenti: tra questi 13 lotti di Buscopan antiacido da 75 mg in compresse effervescenti con scadenza il primo maggio 2021. Nella lunga lista si trovano inoltre 34 lotti di Zantac tra compresse, fiale e sciroppo. E, ancora, tra gli altri, 22 lotti di Ranibloc, diversi lotti di Raniben, Ranidil, Ulcex, Ranitidina Zentiva, Ranitidina Hexa. La lista completa è sul sito dell’Aifa.