Custodia cautelare per un uomo di 40 anni nativo di Serra S. Bruno. E’ colpevole di atti persecutori e lesioni. Vittima una donna.

di Maria Drosi

E’ scattato l’arresto ai domiciliari per un uomo di 40 anni, con l’accusa di atti persecutori e lesioni ai danni di una donna. L’ordinanza di custodia cautelare è stata formalizzata dal Tribunale Ordinario di Vibo Valentia, su richiesta della Procura della Repubblica dello stesso Tribunale.

Il comportamento vessatorio è stato rilevato dai Militari della Stazione dei Carabinieri di Serra S. Bruno, mediante controlli serrati, a seguito delle segnalazioni effettuate dalla stessa vittima.Risultati immagini per Carabinieri logo

L’uomo  non ha desistito dalle condotte lesive neppure dopo il provvedimento di divieto di avvicinamento alla donna emessa dai competenti Organi Giudiziari.

L’episodio di aggressione fisica si è verificato durante una momentanea sosta della donna, a bordo della sua autovettura, in un parcheggio pubblico della Città. I rilievi effettuati da Carabinieri hanno consentito alle competenti Autorità Giudiziarie di avviare le procedure d’urgenza ai sensi sella Legge 69/2019 e di porre l’accusato in stato di arresto.Risultati immagini per Vibo Valentia Tribunale Ansa

Una inquietante vicenda; maglia di una catena di violenze e soprusi indossata sul corpo della società avanzata, ma ai limiti della barbarie.

Maria Drosi