Petronas Yamaha SRT' Italian rider Franco Morbidelli (C) celebrates next to second placed Pramac Racing's Italian rider Francesco Bagnaia (L) and third placed Suzuki Ecstar's Spanish rider Joan Mir on the podium after the San Marino MotoGP Grand Prix at the Misano World Circuit Marco Simoncelli on September 13, 2020. (Photo by ANDREAS SOLARO / AFP)

Doppietta Italia nel Gran Premio di Misano classe MotpGp. Franco Morbidelli su Yamaha Petronas ha vinto la gara precedendo la Ducati Pramac guidata da Francesco Bagnaia.

Quarto Valentino Rossi dietro anche alla Suzuki di Joan Mir. Caduto ad inizio gara il leader del Mondiale il francese Fabio Quartararo.

 

Per Morbidelli quella sul circuito di casa è la prima vittoria in MotoGp: “Ancora devo digerire l’idea di aver vinto – assicura il pilota italiano della Yamaha Petronas che il prossimo anno condividerà il box con Valentino Rossi – sono molto felice, per ora mi godo il momento. Ringrazio la squadra, ringrazio tutte le persone che lavorano con me. Negli ultimi giri ho pensato tanto a 7 anni fa, quando correvo qui in Superstock. Avevo vinto e la sensazione – conclude Morbidelli – era la stessa di oggi, ma adesso è ancora superiore. Sono sopraffatto dalle emozioni, posso solo dire grazie”. 

Podio Italia nel Gran Premio della Moto 2 a Misano. La vittoria al termine di una gara emozionante è di Luca Marini con lo Sky Racing team: il fratello di Valentino Rossi ha preceduto il compagno di box Bezzecchi doppietta per lo Sky Racing Team VR46) e Bastianini terzo. “Un bel colpo, forse la mia gara migliore. E’ risultato di un grandissimo lavoro di squadra. Festeggerò questa sera con la mia ragazza e qualche amico ma non ci sarà tanta gente” ha commentato dopo il trionfo Marini ai microfoni di Sky