Immagine correlataIn questo scorcio di consiliatura, il primo cittadino melitese, era riuscito sempre e comunque a stare a galla, nonostante tutto.

MELITO PORTO SALVO, TANTO TUONO’ CHE PIOVVE!

 

di Domenico Salvatore

MELITO PORTO SALVO (RC)-La folla delle grandi occasioni anche attraverso il tam-tam dei telefonini in tempo reale, aveva preso d’assalto l’aula consiliare per assistere al ‘gran finale’; Panem et circenses, non c’azzeccano.

Sorpresa, ma non troppo, per le dimissioni del Sindaco e della Giunta. Un colpo di scena preannunciato.Immagine correlata

Era nell’aria. Lo sapevano tutti oramai. Il Sindaco, era rimasto con pochi intimi. In democrazia contano i numeri e quelli non c’erano più.

Sebbene l’ingegnere Giuseppe Salvatore Meduri, avesse detto chiaro, forte e tondo, che sarebbe rimasto a Palazzo ‘San Giuseppe’ , alias la ‘Casa Rosada’;  se i numeri, fossero dalla sua parte.

Questo  è il momento del redde rationem. Ognuno dalla sua angolazione, rtitiene di non avere torto, oppure di avere ragione.

D’ora in avanti e sino alle prossime elezioni, in calendario per la primavera 2020, ne sentiremo di cotte e di crude, secondo un costume collaudato.Risultati immagini per Melito Porto Salvo il sindaco e la Giunta

Alea  iacta est. Ma nel frattempo, la ‘caldaia ha cominciato a bollire’. Già si parla di capilista e di squadre.

Un altro macigno andrà a gravare sulle spalle dei Melitesi. Putroppo le brutte notizia non arrivano mai da sole. Il dissesto economico-finanziario.

In settimana arriverà il commissario mandato dalla Prefettura.Il tempo concesso dal Palazzo del Governo o territoriale è scafuto.

Dunque nessuna chance di recupero in extremis, nei famigerati venti giorni a disposizione del sindaco per rientrare dalla finestra, dopo essere uscito dalla porta principale.

In altra epoca, la notizia, avrebbe avuto eco ed effetti devastanti. Ma oggigiorno con i tempi di vacche magre, spighe vuote ed austerity, un po’ meno.

I Comuni non navigano nel lardo. Anzi. Partono con il freno a mano tirato e con debiti da smaltire.Risultati immagini per Melito Porto Salvo  Minnii e Iaria

Il default non farà dormire sonni tranquilli ai Melitesi che si vedranno aumentare le già salate bollette.

Ai balzelli della luce e del telefono si uniranno acqua, spazzatura, Imu e via di seguito.