Il paziente sul quale è stato eseguito l'intervento di trapianto di vertebre umane, durante la fisioterapia, all'Istituto Ortopedico Rizzoli, in una foto diffusa il 15 ottobre 2019. ANSA/ UFFICIO STAMPA ++HO - NO SALES EDITORIAL USE ONLY++

È la prima volta al mondo: in Emilia-Romagna, all’Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna, una parte di colonna vertebrale è stata sostituita da quattro vertebre umane, conservate nella Banca del Tessuto Muscolo-scheletrico della regione. L’intervento è stato eseguito il 6 settembre su un paziente di 77 anni colpito da cordoma, forma maligna di tumore osseo. A guidare l’equipe il direttore della Chirurgia vertebrale a indirizzo oncologico e degenerativo del Rizzoli, Alessandro Gasbarrini.