Elezioni amministrative, si torna a votare. Quando?

Post in Attualità, Calabria - Sicilia, Italia

L’emergenza coronavirus non ha risparmiato nemmeno gli appuntamenti elettorali, infatti sarebbero stati, nel prossimo giugno-luglio, oltre mille i comuni chiamati al voto tra cui quattordici capoluoghi di provincia e quattro di regione. Il Consiglio dei ministri non ha ancora dichiarato ufficialmente una nuova data per le elezioni amministrative, ma come molti presumono, si andrà alle urne il prossimo autunno, e nessuno esclude che ci possa essere un accorpamento con le elezioni regionali in Veneto, Liguria, Campania, Toscana, Marche, Valle d’Aosta e Puglia.

In Calabria sono 71 i centri chiamati al rinnovo del consiglio comunale, dove la preparazione di liste e gruppi sta già scaldando i motori.

Ecco di seguito la lista dei comuni:

Provincia di Vibo Valentia: Acquaro, Briatico, Cessaniti, Limbadi, Maierato, Monterosso Calabro, San Calogero, San Gregorio d’Ippona, Serra San Bruno, Spilinga, Zaccanopoli.

Provincia di Catanzaro: Amaroni, Andali, Belcastro, Carlopoli, Davoli, Girifalco, Gizzeria, Martirano Lombardo, Montauro, Montepaone, Palermiti, Sant’Andrea Apostolo dello Ionio, Satriano, Soverato, Taverna.

Provincia di Crotone: Cirò Marina, Crotone, Rocca di Neto, Santa Severina, Strongoli.

Provincia di Cosenza: Campana, Castrovillari, Cerzeto, Cetraro, Dipignano, Grisolia, Papasidero, Piane Crati, Roggiano Gravina, San Fili, San Giovanni in Fiore, San Lorenzo del Vallo, San Lucido, San Pietro in Guarano, Sant’Agata d’Esaro, Scalea, Tortora.

Città Metropolitana di Reggio Calabria: Anoia, Bianco, Brancaleone, Bruzzano Zeffirio, Casignana, Cinquefrondi, Giffone, Maropati, Melito Porto Salvo, Molochio, Montebello jonico, Pazzano, Platì, Polistena, Reggio Calabria, Roccaforte del Greco, Samo, San Lorenzo, San Roberto, Sant’Eufemia d’Aspromonte, Santo Stefano in Aspromonte, Scilla, Taurianova.