Nella giornata di mercoledì, i Carabinieri della Compagnia di Taurianova, al termine di specifichi accertamenti finalizzati a prevenire e reprimere il fenomeno della dispersione scolastica,  hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria 8 genitori del posto per il reato di inosservanza dell’obbligo di istruzione elementare dei minori.

In particolare, i Carabinieri della Stazione di Taurianova e Polistena, in sinergia con i locali istituti scolastici e i servizi sociali, hanno verificato la regolarità della frequenza alle lezioni scolastiche di numerosi bambini delle scuole elementari accertando che alcuni di loro, benché formalmente iscritti, si erano assentati per gran parte dell’anno senza giustificato motivo. I genitori degli alunni assenti sono ritenuti penalmente responsabili per non aver adottato alcun provvedimento nei confronti dei figli minorenni al fine di impartire l’istruzione elementare obbligatoria, nonostante fossero a conoscenza delle numerose assenze accumulate durante l’anno scolastico.

In tale contesto, inoltre, i Carabinieri hanno formalmente ammonito ulteriori 46 genitori, affinché facciano frequentare le lezioni presso le scuole medie e superiori di Polistena ai rispettivi figli, assenti per lunghi periodi senza giustificato motivo.