CATANZARO, 5 GIU – L’impegno contro la criminalità organizzata “è sempre in crescita, ma il nostro obiettivo è di dare al cittadino quella che viene definita la sicurezza percepita. Non basta il risultato, non basta fare bene il proprio dovere, serve far sentire ai cittadini che le cose vanno meglio. L’Arma spende le migliori energie soprattutto qui in Calabria per il segmento investigativo. È un lavoro silenzioso che porta a dei risultati nel tempo. Certamente la ricreazione è finita da un pezzo per i banditi. A dirlo il comandante della Legione Carabinieri Calabria, gen. Vincenzo Paticchio, nel corso delle celebrazioni per il 205mo Annuale della fondazione dell’Arma svoltesi a Catanzaro. “L’emergenza, finché c’è una organizzazione criminale – ha aggiunto – c’è sempre. Un’altra cosa è altrettanto certa: qualsiasi organizzazione criminale è destinata a finire perché lo Stato e la giustizia, alla fine dei conti, andranno a compiere il loro dovere”. Analoghe iniziative si sono svolte nei Comandi delle altre 4 province.