–       Isola Capo Rizzuto e Cutro (KR) – Furto aggravato di energia elettrica – due arresti.

 

–       Crotone – resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali – un arresto.

 

–       Isola Capo Rizzuto (KR) – esecuzione ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari – un arresto.

 

–       Crotone – esecuzione provvedimento di sospensione della misura alternativa dell’affidamento in prova al servizio sociale e contestuale accompagnamento in carcere.

 

–       Crotone (KR) – furto all’interno dell’Istituto Scolastico  “Principe di Piemonte”.

 

–       Cutro (KR) – furto consumato presso la sede dell’associazione “C.E.L.A – Centro Educazione alla Legalità e Ambiente”.

 

–       Mesoraca (KR) – arrestato per aver forzato un posto di controllo dei carabinieri.

 

 

Isola Capo Rizzuto e Cutro (KR) – Furto aggravato di energia elettrica – due arresti. 

I carabinieri della locale Tenenza hanno arrestato S.N. 47enne imprenditore del luogo ritenuto responsabile del reato di furto aggravato. I militari hanno accertato che l’uomo sottraeva energia elettrica ai danni della società distributrice, realizzando un bypass, collegato direttamente alla rete e determinando un danno quantificato in euro 20.000,00 circa.

Medesimo reato commesso anche a Cutro, dove i carabinieri della locale stazione hanno arrestato R.L. 57enne, operaio del luogo.

Anche lui aveva realizzato un bypass presso la sua abitazione, con annesso deposito adibito a falegnameria, sottraendo energia elettrica ai danni della società distributrice e determinando un danno economico quantificato in euro 126.000,00 circa.

Crotone – resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali – un arresto.

I carabinieri della locale Aliquota Radiomobile hanno arrestato C.P. 47enne di Crotone, ritenuto responsabile del reato di resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali. I militari sono intervenuti presso l’abitazione del figlio dell’arrestato dove l’uomo, in stato di alterazione dovuta all’assunzione di alcool, stava tentando di sfondare la porta della citata abitazione. Alla vista dei militari il soggetto ha minacciato gli operanti fino ad aggredirli fisicamente, tanto da costringerli a bloccarlo e a procedere all’arresto.

 

Isola Capo Rizzuto (KR) – esecuzione ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari – un arresto.

I carabinieri della locale Tenenza hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa, dal Tribunale di Crotone, nei confronti di M.G. 34enne, muratore di Isola Capo Rizzuto. Il provvedimento è scaturito in seguito al denuncia dei militari, alla competente Autorità Giudiziaria, in merito al furto aggravato commesso dall’uomo ai danni di un Bar/tabacchi del luogo, nel corso del corrente anno. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Crotone – esecuzione provvedimento di sospensione della misura alternativa dell’affidamento in prova al servizio sociale e contestuale accompagnamento in carcere.

I carabinieri della locale stazione hanno eseguito un provvedimento di sospensione della misura alternativa dell’affidamento in prova al servizio sociale e contestuale accompagnamento in carcere emesso dal Magistrato di Sorveglianza di Catanzaro a carico di I.R. 49enne di Crotone. Il provvedimento è scaturito in seguito alla denuncia dei militari per violazioni alle prescrizioni precedentemente emesse nei suoi confronti. L’uomo, espletate le formalità di rito, è stato condotto presso la locale Casa Circondariale

 

Crotone (KR) – furto all’interno dell’Istituto Scolastico  “Principe di Piemonte”.

I carabinieri della locale Aliquota Radiomobile sono intervenuti in via Discesa Conigliera, per un furto commesso all’interno dell’Istituto Scolastico  “Principe di Piemonte”. I militari hanno accertato che ignoti, nel corso della nottata sono riusciti ad accedere all’interno del predetto istituto, dove hanno danneggiato il distributore automatico di snack/bevande ubicato al primo piano del plesso, asportando le monete presenti al suo interno. Sono in corso indagini dei militari.

 

Cutro (KR) – frto consumato presso la sede dell’associazione “C.E.L.A – Centro Educazione alla Legalità e Ambiente”.

I carabinieri della locale Stazione sono intervenuti per un furto consumato presso la sede dell’associazione “C.E.L.A – Centro Educazione alla Legalità e Ambiente”, sita in contrada Marinella, bene confiscato alla ‘ndrangheta. I militari hanno accertato che ignoti, negli scorsi giorni, previa effrazione di una porta laterale, si sono introdotti al suo interno, asportando un televisore, un tagliaerba ed alcuni utensili da lavoro. Il danno è quantificato in circa 500,00 euro. Sono in corso indagini della locale Stazione Carabinieri.

 

Mesoraca (KR) – arrestato per aver forzato un posto di controllo dei carabinieri.

  I carabinieri della locale Stazione hanno arrestato F.E. 30enne, operaio del luogo, ritenuto responsabile di aver forzato un posto di controllo eseguito dai militari in via nazionale e tentato di travolgere gli stessi. L’inseguimento e le attività di ricerche dei carabinieri hanno consentito di arrestare l’uomo nei pressi della propria abitazione, mentre l’autovettura è stata rinvenuta abbandonata in località “Badessa”. A conclusione degli accertamenti, lo stesso, in stato di alterazione psicofisica, è risultato positivo all’uso di sostanze alcoliche e stupefacenti. Il veicolo è stato sequestrato.