Roma Campidoglio - Daily News

Roma Campidoglio - Daily News

10.08.2017  20:00 - 

Elio Cotronei release - 

 

Estate Romana 2017

Cultura, scienza e spettacolo conquistano la città

 

Musica, film, percorsi, teatro, incroci artistici ed esperimenti dall’11 al 24 agosto

 

www.estateromana.comune.roma.it

#estateromana2017

 

Roma, 10 agosto 2017Due settimane ricche di eventi per la 40ma edizione dell'Estate Romana. A cavallo di Ferragosto, saranno diverse le iniziative e le manifestazioni che costelleranno le piazze, i parchi e i luoghi storici di Roma. In tanti Municipi, assistendo a un concerto o a uno spettacolo teatrale, prendendo parte alla presentazione di un libro, guardando un film o semplicemente attraversando a piedi la città, tante e irripetibili occasioni per conoscere o riscoprire la Capitale.

 

Continua, sull’Isola Tiberina, il ciclo di proiezioni giornaliere dell’Isola del Cinema: martedì 15 alle 22, per Fuoco sul Reale, la proiezione in lingua originale di The Rolling Stones olè olè olè – A trip across Latin America di Paul Dugdale.

 

Ancora molti interessanti appuntamenti con la musica jazz per il Festival Bouganville Celimontana che venerdì 18 alle 21.30, ospiterà l’eMPathia Jazz Duo, composto dalla cantante Mafalda Minnozzi e dal chitarrista Paul Ricci; domenica 20, Golsoniana, il nuovo progetto di Susanna Stivali: un omaggio alla musica e al genio di Benny Golson, uno dei più grandi compositori jazz viventi.

 

Il 14 e 15 agosto, un fitto calendario di appuntamenti per FerragOstia Antica: sette eventi completamente gratuiti, da mattina a notte fonda, nel Borgo di Ostia Antica, per celebrare con due giorni di performance, spettacoli e momenti culturali dedicati a tutta la famiglia, il picco dell’estate. Da segnalare, lunedì 14 alle 22, Felliniana: tributo onirico di Ondadurto Teatro all’indimenticabile arte di Federico Fellini in cui si alterneranno danza, clownerie, acrobatica, mapping, giochi d’acqua e di fuoco trasformando completamente lo spazio del Borgo. Dal 15 agosto, dalle 23.30 alle 6.00 del giorno seguente, artisti e curiosi potranno intraprendere insieme sette passeggiate notturne nell’ambito del progetto A-ghost city [Nightwalks], ciclo di esplorazioni cittadine alla scoperta di una Roma diversa e imprevedibile. I primi quattro appuntamenti a Porta Portese (15 agosto), a Porta San Paolo (18 agosto), a Porta San Giovanni (21 agosto) e a Porta Maggiore (24 agosto).

Continuano le Letture destate lungo il fiume e tra gli alberi nei Giardini di Castel Sant’Angelo; tra gli appuntamenti in programma, da segnalare, mercoledì 23 alle 21.30, Al chiaro di Luna. Libri, testi e parole con le Donne di Carta: un progetto nato a Madrid (Fahrenheit 451 las personas libro) riproposto in Italia dal 2009 dall’Associazione Donne di Carta. “Persone Libro”, sparse per la penisola, che imparano a memoria brani (non solo libri) che amano e che desiderano condividere soprattutto là dove non ci sono libri e biblioteche.

 

L’Estate Romana è anche eventi dedicati ai ragazzi. Nell’ambito di Teatri d’arrembaggio – Piraterie, Incanti e Castelli di sabbia, manifestazione che sta animando il Teatro del Lido e il Lungomare di Ostia, venerdì 18 dalle 16 alle 18, “attracca” Singalong: laboratorio di inglese drammatizzato dedicato ai bambini dai 14 mesi ai 4 anni, a cura di Paola Sacco: un percorso giocoso per stimolare il progresso linguistico, ma anche lo sviluppo dei sensi, la percezione del corpo e dello spazio, la coordinazione e la capacità d’osservazione.

 

Chiuderà lunedì 14 agosto il ciclo di concerti, performance e spettacoli che hanno animato le calde serate estive della XXIV edizione di Villa Ada – Roma incontra il mondo. Dopo l’aperitivo sonorizzato sul mainstage (dalle 18), spazio alla musica dal vivo alle 22 con i due concerti della serata: ad aprire le danze saranno i peruviani La IneditaI con il loro stile inconfondibile: il chichamuffin; a seguire, il reggae made in Italy della Wogiagia Crew e, dopo i live, il dj set di Mario Dread che si protrarrà fino alle prime luci dell'alba. Da domenica 20 agosto, appuntamento con DIVERSAMENTE, progetto che punta alla creazione di un circolo virtuoso tra artisti per la realizzazione di uno spazio artistico all’interno del polo culturale Ex-Fienile di Tor Bella Monaca. La manifestazione prenderà il via alle 21 con lo spettacolo di Arianna Gaudio dal titolo Vota Kurt Cobain: una pièce, con Gabriella Casali, giocata sull’ambiguità della comunicazione via social network. Nel Giardino della Magnolia della Casa Internazionale delle Donne, nell’ambito della manifestazione La Casa (S)piazza, inaugura, martedì 22 agosto, Diva’s Jazz, seconda edizione del festival dedicato al jazz e dintorni, con un’attenzione alle musiciste italiane e straniere. In anteprima italiana, il giorno dell’inaugurazione alle ore 21, verrà proiettato il documentario Pure Love: The Voice of Ella Fitzgerald dedicato alla grande artista: nel centenario dalla sua nascita, un omaggio alla Diva, con la regia di Katja Duregger, giornalista e documentarista tedesca che sarà presente durante la proiezione.

 

Dopo il successo delle prime tre edizioni, IF/INVASIONI (dal) FUTURO 2017 cambia natura “espandendosi” sul territorio cittadino con Anni senza fine, capolavoro di Clifford Simak del quale, il pubblico potrà ascoltare i singoli capitoli per mezzo di scatole sonore istallate nella città. Sarà possibile trovare le scatole sonore: lunedì 21 dalle 8 alle 13 tra Piazzale Ostiense e Viale delle Cave Ardeatine, in prossimità dell’ingresso dell’ACEA; martedì 2 dalle 16 alle 21, presso il Parco di Colle Oppio e Via della Domus Aurea; mercoledì 23 dalle 17 alle 22, sul Ponte della Musica; giovedì 24 dalle 16 alle 21, nello spazio esterno del Mercato Latino di Piazza Epiro, in prossimità di Via Mauritania. Torna a Roma Lorenza Zambon, attrice-giardiniera protagonista e ideatrice di ERBACCE DI CITTà - Estate verde al Parco di Aguzzano, un appuntamento per grandi e piccini con la natura e con la fantasia. Ad inaugurare, giovedì 24 alle 17.30, sarà la mostra/installazione Cabine d’amare di Universi sensibili: otto grandi cabine di legno “da mare” a ricreare un paesaggio fantastico che il pubblico potrà esplorare con la guida di Antonio Catalano, noto artista e poeta di confine fra teatro e arte relazionale (visite dalle 19 alle 21).

 

È online il sito www.estateromana.comune.roma.it con gli appuntamenti in programma e sono attivi i canali di comunicazione sui social network, facebook.com/EstateRomanaRomaCapitale e twitter.com/estateromana, instagram.com/estateromana, mentre #EstateRomana2017 è l’hashtag ufficiale della rassegna. Il programma è in continuo e costante aggiornamento.

Inoltre, è possibile contattare il numero 060608 attivo tutti i giorni dalle 9 alle 19 per informazioni e acquisto dei biglietti.

 

L’Estate Romana 2017 è promossa da Roma Capitale ed è realizzata in collaborazione con SIAE (Società Italiana degli Autori e degli Editori) che riconosce particolari agevolazioni sul diritto d’autore, con la collaborazione di ACEA, grazie ad ATAC SpA e Agenzia per la mobilità che forniscono un sostegno alla campagna di comunicazione e con il contributo tecnico di Dimensione Suono Roma. Le attività di comunicazione sono realizzate grazie al supporto di Zètema Progetto Cultura.

 

CASA, TEMPESTA-VITROTTI (PD): "SINDACA RAGGI TROVI SOLUZIONE PER FAMIGLIE DI VIA QUINTAVALLE"


"Da questa mattina a Cinecitta è in corso lo sgombero dello stabile di Via Quintavalle dove quasi cento famiglie, tra cui molti bambini ed anziani, sono già stati lasciati da giorni senza corrente elettrica. Famiglie che avevano già occupato la sede del VII municipio a metà luglio a seguito del distacco delle utenze, ottenendo un incontro con l'assessore Mazzillo e la Presidente Lozzi senza trovare però alcuna soluzione".
Lo scrivono in una nota Giulia Tempesta, consigliera comunale del Partito Democratico e Valeria Vitrotti capogruppo PD in VII municipio.

"A pochi giorni dal walzer delle deleghe e dalle nuove nomine fatte dalla Sindaca Raggi - continuano le esponenti Dem - scoppia, quindi, l'ennesimo caso di emergenza abitativa. Chiediamo alla Sindaca Raggi e all'assessora alle politiche abitative Castiglione, fresca di nomina, di intervenire e trovare una soluzione per le famiglie di Via Quintavalle che stanno attendendo da giorni un intervento risolutivo, nell'assordante silenzio del Comune di Roma. Stiamo parlando - concludono Tempesta e Vitrotti - di cento famiglie, nella speranza che l'amministrazione comunale e municipale non considerino questi cittadini di serie B".

 

Municipio X, Nido Sagittario. Zotta (M5S): "Grazie a proficuo lavoro del tavolo tecnico finalmente struttura consegnata al Municipio"

 

"Dopo tre anni dalla conclusione dei lavori solo oggi è stato possibile consegnare il nido di via del Sagittario al Municipio X. L'operazione, iniziata dopo segnalazione della Delegata della Sindaca per il X Municipio Giuliana Di Pillo, ha richiesto l'istituzione di un tavolo tecnico coordinato dalla sottoscritta cui hanno partecipato le Presidenti delle Commissioni capitoline Lavori Pubblici Alessandra Agnello e Patrimonio, Politiche abitative e Progetti Speciali Valentina Vivarelli insieme ai tecnici dei Dipartimenti interessati. Un sentito ringraziamento va a tutti gli attori coinvolti e in particolare a Giuliana, sempre attenta e sensibile alle dinamiche territoriali".

Lo dichiara in una nota la Presidente della Commissione capitolina Scuola Maria Teresa Zotta (M5S).

 

Comune. Pelonzi (PD): “Dal Gianicolo ai filobus rotti, ecco il selfie-tour che Raggi dovrebbe fare”

 

“La sindaca Raggi e la sua giunta fanno molti ‘selfie’ e pochi fatti. Annunciano grandi impegni e poi come sulla manutenzione stradale, i lavori  languono. Da molti anni non si ricorda  un agosto senza cantieri. Su Atac, sulla raccolta dei rifiuti e sul degrado che avvolge la città sentiamo solo stupefacenti dichiarazioni della giunta e della maggioranza M5S, di cui restano ben pochi atti  concreti.  La foto ravvicinata della sindaca Virginia Raggi, davanti ai roghi di Castel Fusano per mostrare l’impegno dell’amministrazione nel fronteggiare il disastro ambientale che ha colpito la capitale e soprattutto Ostia è veramente inadeguata. Come se una  foto  possa rimediare ai ritardi e alle inadempienze sulla protezione civile di Roma capitale. Una testimonianza non risolve certo  il problema. Se così fosse potremmo suggerire alla sindaca Raggi molti altri selfie in un tour ipotetico per la città. Inizierei dalla terrazza del Gianicolo sprofondata nel degrado; poi davanti ai cassonetti di Ostia, e non solo lì, stracolmi di rifiuti; quindi tra l’erba   alta di parchi e ville storiche dove si registrano anche principi d’incendio; successivamente insieme agli utenti dei bus della capitale senza aria condizionata ed infine davanti ai 45 filobus sfasciati perché utilizzati in modo scorretto  e che ora sono fermi in attesa di manutenzione. Se davvero bastasse un selfie per garantire le risposte ai tanti problemi che affliggono i romani il  Campidoglio sarebbe una fototeca. In questo anno di Raggi gli esempi si sprecano. La realtà è che dietro i selfie il più delle volte non c'è nulla. “

Così in una nota il consigliere del PD Antongiulio Pelonzi

-- 

 

Campidoglio. Giunta approva nuovo Regolamento tutela Città Storica

Più qualità e decoro e stop a nuove aperture nei rioni ricadenti nel Sito Unesco

 

Roma, 10 agosto  2017Mai più “negozi-suk” nel Centro Storico di Roma, con vetrine e ingressi utilizzati come magazzini per l’esposizione delle merci. Stop anche a insegne di cattivo gusto con schermi luminosi e led. Via libera a precisi criteri di qualità per le attività artigianali e di vendita al dettaglio di prodotti alimentari, con misure per frenare il proliferare dei minimarket. La Giunta capitolina ha approvato il nuovo Regolamento per l’esercizio delle attività commerciali e artigianali nel territorio della Città Storica.

Il Regolamento prevede importanti novità per tutelare il decoro e la qualità del commercio nell’area del Sito Unesco, dichiarata patrimonio dell’umanità, e in particolare nei Rioni del Centro Storico di Roma.

A partire dall'entrata in vigore, il provvedimento porterà ad una semplificazione normativa articolata su tre ambiti geografici - Città Storica, Ambito intermedio, Sito Unesco - mettendo in atto un regime di controllo via via crescente per le aree di maggior pregio.

 

AREA CITTÀ STORICA

Si parte dalla “periferia” della Città Storica, che comprende gli estremi del suo perimetro (tecnicamente i tessuti da T7 a T10 così come identificati dal Piano Regolatore Generale). Qui le misure saranno meno stringenti, per agevolare investimenti, impresa e occupazione.

La novità è rappresentata dalle prescrizioni dettate per il consumo sul posto di alimenti e bevande, che rispondono alle norme nazionali di settore: gli esercizi di vendita e artigianali del settore alimentare non potranno destinare uno spazio interno per il consumo sul posto superiore al 25% della superficie di vendita o di produzione, dovranno utilizzare arredi minimali, non potranno prevedere servizio al tavolo, impedendo che queste attività, aggirando le regole, si trasformino in esercizi di somministrazione di alimenti e bevande “di fatto”.

 

AREA AMBITO INTERMEDIO

Nell’area dell’”ambito intermedio” (nei tessuti urbanistici da T1 a T5 e nel T6 del Sito Unesco) si ribadisce il divieto per attività non consone al contesto di pregio urbanistico. Vietate, quindi, le aperture di carrozzerie e autofficine, sexy shop, autolavaggi, hard e soft discount, sale con videogiochi e biliardi, attività di commercio all’ingrosso con o senza deposito merci e magazzini.

Si allunga l’elenco delle attività tutelate, quelle caratterizzate da alto valore storico o artigianale, tra i quali laboratori artigiani, erboristerie, librerie, cartolibrerie, antiquariato, gallerie d’arte, gioiellerie, profumerie, negozi di arredamento e design, atelier e negozi di alta moda e con marchi a diffusione nazionale e internazionale, prodotti con  marchio di certificazione di commercio equo e solidale, prodotti ecologici e biologici. Fanno parte di questa lista, naturalmente, i “negozi storici” che esprimono l’eccellenza del Made in Rome.

Tra queste rientrano gli esercizi di vicinato alimentare fino a 250 mq e i laboratori artigianali del settore alimentare a condizione che non consentano il consumo sul posto degli alimenti venduti o preparati.

 

AREA SITO UNESCO

Punto qualificante del nuovo Regolamento è la tutela speciale dedicata al Sito Unesco, il cuore del Centro Storico. In questo ambito sarà vietata l’apertura di nuove attività diverse da quelle tutelate, con un ulteriore divieto per: rosticcerie, friggitorie e laboratori per la vendita di kebab; lavanderie self-service; vendita con apparecchi automatici; “compro-oro” e centri-massaggi.

Tra le più importanti novità del provvedimento c’è lo stop all’apertura di nuove attività di vicinato alimentare, sia artigianali che di vendita al dettaglio, in tutti i rioni dell’area Unesco: il divieto durerà tre anni dall’entrata in vigore del regolamento.

Prevista la revisione biennale degli indici di saturazione per la verifica di eventuali mutamenti ed il conseguente mantenimento o meno del divieto di apertura di nuove attività.

Le misure scaturiscono da un nuovo approccio alla disciplina di tutela e di riqualificazione delle attività commerciali e artigianali, a partire da un’analisi statistica sul peso eccessivo che tali attività hanno raggiunto in alcuni rioni storici della Capitale.

In base ai dati elaborati dal Dipartimento Sviluppo economico, Attività Produttive e Agricoltura, l’area Unesco, a fronte di un’estensione di soli 14,2 chilometri quadrati, circa 1/10 dell’intera città, assorbe ben il 18,5% del totale delle attività di vicinato alimentare e il 18,6% dei laboratori artigianali di tutta Roma.

L’obiettivo che si vuole raggiungere attraverso il divieto di apertura di nuove attività di vicinato alimentare, sia artigianali che di vendita al dettaglio, per tre anni è di ribilanciare i settori merceologici ed evitare speculazioni immobiliari.

 

CRITERI DI QUALITÀ

Laddove consentite, invece, le nuove attività di vendita al dettaglio di prodotti alimentari dovranno prevedere la vendita in forma esclusiva e non abbinata in alcun modo al settore merceologico non alimentare e dovranno assicurare la provenienza certificata dei prodotti, l'etichettatura e identificazione al fine di agevolarne la rintracciabilità secondo la normativa vigente in materia, con obbligo a carico del titolare di esporre l’elenco delle materie prime utilizzate.

Per le attività artigianali le prescrizioni di qualità prevedono l’uso esclusivo di prodotti di provenienza certificata, escludendo precotti e surgelati; l’esposizione di un cartello facilmente consultabile con gli ingredienti adoperati.

 

La disciplina di adeguamento delle attività già in esercizio sarà graduale: obbligo di mettersi in regola entro 12 mesi dall’entrata in vigore del provvedimento; di 6 mesi in relazione alle prescrizioni sul decoro.

 

Questa delibera è frutto di un lavoro complesso e articolato e rappresenta una svolta importante per la tutela del commercio di qualità e al tempo stesso dell’identità del cuore di Roma. Gli ultimi anni hanno visto una crescita fuori controllo di attività di scarsa qualità, che si sono concentrate nelle aree della città più appetibili, creando disagi ai residenti e appannando l’immagine di alcuni angoli tra i più belli della città. Con questo provvedimento vogliamo riportare decoro alla città, senza comprimere la libertà d’impresa. Per questo abbiamo previsto misure più omogenee e in armonia con le discipline di settore, locali e nazionali. Punteremo a controlli serrati, perché il rispetto delle regole è fondamentale. Controlli che verranno estesi anche alle aree fuori dal Centro, perché tutti i romani hanno diritto a un commercio di qualità”, dichiara l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale Adriano Meloni.

 

Fogliame, Diaco (M5S): "Previsti da Ama interventi ciclici e mirati di spazzamento e rimozione foglie"

 

"Dal momento che molti cittadini non sono tuttora informati dell'iniziativa e continuano a inviarmi mail e richieste di chiarimenti, ci tenevo a far sapere che da aprile ad oggi Ama, in collaborazione con l'Assessorato all'Ambiente di Pinuccia Montanari e alla Commissione Ambiente che presiedo, ha messo in cantiere una serie di interventi mirati e ciclici di spazzamento e rimozione del fogliame su strade alberate per un totale di 2.700 chilometri lineari. Solo nel mese di agosto è previsto un programma supplementare mirato alle strade alberate con foglie caduche: 1.000 gli interventi, per un totale di 1.600 chilometri di strade sulle quali avverrà la rimozione dal suolo di foglie e aghi di pino. Ovviamente, va sottolineato che le attività svolte con spazzatrici, soffianti, aspiratori e altre attrezzature specifiche si sommano ai servizi ordinari di raccolta rifiuti e pulizia stradale già predisposti".

Lo dichiara in una nota il Presidente della Commissione capitolina Ambiente Daniele Diaco (M5S).

 

Municipio IV°. Piccolo-Corrado (PD):" Fuori Pirrone, terminator grillino, terzo assessore licenziato in un anno " 

"Finisce l'era Pirrone, il terminator grillino, in IV Municipio. L'Assessore più forte della giunta Della Casa, resosi protagonista nella giornata di ieri di un atto di aggressione fisica contro un consigliere del suo stesso movimento, lascia oggi il suo posto al governo del municipio della Tiburtina.Protagonista indiscusso di questo primo anno di governo pentastellato, dai russi a verificare le strutture scolastiche alle risposte di scherno ai cittadini del IV Municipio e al sostanziale immobilismo nel risolvere le tante questioni di sua competenza come raccolta rifiuti, manutenzione aree verdi, sicurezza e roghi tossici in cui i cittadini del Municipio IV stanno vivendo, va via oggi il vero braccio destro della Presidente Della Casa. Salta quindi il terzo Assessore su 6 in un anno in IV Municipio. Ci auguriamo che per il prossimo anno la Presidente Della Casa non sbagli di nuovo squadra di governo e ci si possa concentrare sui problemi del territorio.Esprimiamo solidarietà al consigliere Milano, vittima ieri dell'aggressione dell'ex Assessore Pirrone, certi che a Settembre potremmo riprendere insieme a lui il sano confronto portato avanti in questi mesi." Ilaria Piccolo consigliere assemblea capitolina e Nicolò Corrado consigliere municipio IV

 

Alberature, Diaco (M5S): "Incessante lavoro di potatura e messa in sicurezza piante su via Colombo verso Castelfusano"
 

"Abbiamo iniziato i lavori di potatura e messa in sicurezza delle alberature sulla Cristoforo Colombo verso la pineta di Castelfusano. Continua a essere alta l'attenzione di questa amministrazione su un territorio, quello del X Municipio, che ultimamente ha sofferto, è proprio il caso di dirlo, le pene dell'inferno. Inferno di fuoco che ha coinvolti tutti quegli splendidi esemplari su cui, tengo a ribadirlo, è incessante il lavoro di manutenzione e ripristino da parte nostra".

Lo dichiara in una nota il presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale Daniele Diaco (M5S).

 

 

Nominato il nuovo CdA di Zètema Progetto Cultura S.r.l.

 

Francesca Jacobone al vertice del Consiglio di Amministrazione

 

 

Roma, 9 agosto 2017 – Francesca Jacobone, Simonetta Lux e Remo Tagliacozzo sono i nuovi componenti del Consiglio di Amministrazione nominati con l’ordinanza n. 130 dell’8 agosto 2017 firmata dalla Sindaca Raggi. Questa mattina l’assemblea dei soci di Zètema Progetto Cultura S. r. l. ha ratificato la nomina. In totale sono state ricevute 493 candidature per il CdA di Zètema.


 

Francesca Jacobone è stata designata Presidente del Consiglio di Amministrazione, Remo Tagliacozzo Amministratore Delegato. Il CdA resterà in carica per una durata di tre esercizi.


 

Francesca Jacobone dal 2006 è docente di Economia dei Sistemi Produttivi e Complementi di Economia dei Sistemi Produttivi presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Roma Tre. Ha maturato esperienze e conoscenze sia in ambito pubblico: membro CdA ENEA, membro Consiglio Direttivo APRE, membro Segreteria Tecnica MIUR, Presidente Distretto Tecnologico Nazionale sull’Energia; sia in ambito privato: “Vicepresident Europeo” Digital, “Vicepresident Europeo” ORACLE, Presidente ECOFYS Italia. Ha collaborato, in qualità di responsabile dei contratti di ricerca e rapporti con la Pubblica Amministraziione, con IGEAM – RETI  e ALTRAN.
 

Remo Tagliacozzo, proviene dal CIRA ScpA, Centro Italiano di ricerche aerospaziali, dove ha ricoperto l'incarico di Responsabile Affari legali societari & Corporate governance, Segretario del Consiglio di Amministrazione e dell’Assemblea dei soci nonchè  membro dell’organismo di vigilanza ex D.lgs 231/01. Prima del 2009, ha ricoperto il ruolo di temporary manager in ambito strategico per la business unit REPLY Consulting di Roma  del Gruppo REPLY e di Consulente di Direzione in Staff al Direttore Generale di Lombardia Servizi SpA per attività di Business process reeingineering. Ha sviluppato il suo percorso professionale anche in contesti  multinazionali. Prima in Shared Medical System Italia (SMS –HS)  dove ricopriva il ruolo di Controller,  e poi per la divisione Health Service di Siemens dove ha assunto la posizione di Quality& Risk Manager ed infine di CFO. Dal 2004 al 2008 ha ricoperto inoltre il ruolo prima di CFO e poi  di CEO di TER SpA, nel settore ITC e svolto il ruolo di Amministratore unico, Consigliere delegato e Compliance Officer ex D.lgs 231/01 in varie società del settore ITC.


 

Simonetta Lux è Honorary Professor della Sapienza Università di Roma dal 2011, nella quale è stata assistente ordinario dal 1971 al 1980, professore associato dal 1980 al 1990 circa, professore ordinario di Storia dell’arte contemporanea dal 1997 fino al 2010. Ha insegnato inoltre nelle Facoltà di Architettura e Design di Roma e di Conservazione dei Beni Culturali della Tuscia (professore ordinario dal 1990 circa al 1997). Ha progettato, ideato nel 1985, realizzato nel 1986, e diretto fino al 2010 (con intervalli) il Museo Laboratorio d’Arte Contemporanea (MLAC) nella Sapienza Università di Roma: un’istituzione volta alla integrazione di ricerca scientifica, formazione e ideazione artistica. Ha fondato nell’Università della Tuscia, negli anni del suo insegnamento nella Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, il Museo Laboratorio delle Arti Contemporanee. Dirige la rivista luxflux.net, partita nel 1990, con il progetto di rete reale/virtuale dell’arte contemporanea.

 

Stadio, Bernabei (M5S): "Dem si mettano animo in pace e smettano di combattere progetto"


"Due fra i più insigni esponenti dem, il Ministro dei Trasporti Delrio e quello dello Sport Lotti, smentiscono pubblicamente le dichiarazioni di alcuni loro colleghi deputati e consiglieri di Roma Capitale che, pur di opporsi alle politiche di successo messe in campo per la città dal M5S, combattono con ogni arma, lecita e meno lecita, questo innovativo, ultratecnologico ed ecocompatibile progetto.
I democrat si mettano l'anima in pace e tornino a lavorare per il bene di Roma, dei suoi cittadini e anche, perché no, dei tifosi giallorossi (anche se qualche consigliere dem ama compiere attacchi strumentali non solo sul versante politico, ma anche su quello prettamente calcistico: tana per lui!). Insomma, è sempre più #ilPDcontroLoStadio".

Lo dichiara in una nota la consigliera capitolina e Segretaria d'Aula Annalisa Bernabei (M5S).

 

Stadio Roma, Montuori: Soddisfatti miglioramenti progetto con delibera Comune

 

Da settembre lavoro sinergico con istituzioni per opportuni approfondimenti

 

Roma, 9 agosto 2017 - "L'amministrazione capitolina ha impostato il lavoro di questi mesi con l'obiettivo di migliorare un progetto importante come il nuovo stadio della Roma a Tor di Valle a tutela dell'intero quadrante urbano e dei cittadini e tifosi che ne usufruiranno". Cosi' in una nota l'assessore all'Urbanistica di Roma Capitale Luca Montuori.  

"Per questo è per noi fondamentale proseguire questo lavoro in un confronto costruttivo e sereno tra le diverse istituzioni che, dando parere positivo, hanno anche evidenziato alcuni elementi da approfondire che saranno oggetto della prossima conferenza dei servizi di settembre annunciata dalla Regione Lazio. Roma Capitale – aggiunge Montuori - porterà al tavolo con determinazione i principi irrinunciabili che hanno guidato l'interesse pubblico, e che definiscono anche la nuova visione del territorio e del bene comune che questa amministrazione ha, a partire dalla riduzione delle cubature, dal raggiungimento degli elevati standard di qualità a tutela dell'ambiente e ad un sistema di mobilità rivolto all'interesse generale della città integrando in questa visione le opere già previste".

 

Stadio, Zotta (M5S): "Pd getti maschera e dichiari apertamente che non vuole l'impianto"

"Il Pd in perfetto stato confusionale vuole non solo mandare all'aria i sogni di tutti i tifosi giallorossi facendo il diavolo a quattro per far saltare il progetto dello stadio della As Roma a Tor di Valle, ma ora si mette anche a costruire degli stupefacenti – è proprio il caso di dire – teatrini dell’assurdo con due suoi Ministri della Repubblica, Lotti e Delrio, che smentiscono le tante dichiarazioni degli esponenti democrat che parlano di fallimento. Gettino la maschera e dichiarino apertamente che lo stadio non lo vogliono. #ilPDcontroLoStadio".

Lo dichiara in una nota la Presidente della Commissione capitolina Scuola Maria Teresa Zotta (M5S).

 

Stadio As Roma, Pacetti (M5S): “Miccoli e Pd in evidente malafede, Delrio li ha appena sbugiardati”

Apprendiamo con sconcerto le deliranti note del deputato dem Marco Miccoli, che scrive di fantomatici ‘pareri negativi’ pervenuti dalle istituzioni sul nuovo progetto dello stadio dell’As Roma a Tor di Valle. Appare evidente come a questo punto due siano le opzioni: o il deputato Miccoli è vittima di un accecante abbaglio dovuto alle alte temperature che in questi giorni funestano l’Italia, oppure è in chiara e inoppugnabile malafede. Noi propendiamo per la seconda ipotesi, decisamente. Infatti il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio lo ha appena sbugiardato, dichiarando che dal Mit non è giunto alcun parere contrario in merito al progetto. E qui si pone di nuovo il rebus-Miccoli: o il deputato non comprende il parere del Ministero denotando scarsa cognizione delle dinamiche istituzionali, oppure la sua uscita è frutto lampante della linea Pd che cerca ormai in tutti i modi di boicottare lo stadio, appigliandosi a mille specchi e cavalcando l’onda crescente di scuse artatamente costruite

Lo dichiara in una nota il Vicecapogruppo capitolino del M5S Giuliano Pacetti

 

Raccolta foglie, in corso interventi mirati su strade alberate

Montanari, “1000 operazioni ad agosto per 1600 km di strade”
 

Roma, 9 agosto 2017 ­– “Da aprile ad oggi abbiamo programmato e realizzato con Ama interventi mirati e ciclici di spazzamento e rimozione del fogliame su strade alberate per un totale di 2700 chilometri lineari. Anche ad agosto è scattato un programma di spazzamento supplementare. Siamo partiti dalle situazioni più critiche anche sulla base delle indicazioni ricevute dalla Protezione Civile”, assicura Pinuccia Montanari, assessora alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale.

 

In particolare – aggiunge l’Assessora - sono 1000 gli interventi previsti nel mese in corso per un totale di 1600 chilometri di strade sulle quali si interverrà con la rimozione dal suolo di foglie ed aghi di pino”.

 

Le attività sono svolte con spazzatrici, soffianti, aspiratori ed altre attrezzature specifiche e si aggiungono ai servizi ordinari di raccolta rifiuti e pulizia stradale.

 

Cerca nel sito