MILANO Carabinieri/ Sgominata una banda dedita alla commissione di furti, ricettazione e riciclaggio di autovetture di lusso.

MILANO Carabinieri/ Sgominata una banda dedita alla commissione di furti, ricettazione e riciclaggio di autovetture di lusso.

10 ottobre 2017    09: 01

Posted by Domenico Salvatore

Risultati immagini per Milano Carabinieri

 

 

MILANO – SGOMINATA DAI CARABINIERI UNA BANDA DEDITA AL FURTO E AL RICICLAGGIO DI AUTOVETTURE DI LUSSO. 

17 MISURE CAUTELARI IN CORSO DI ESECUZIONE

 

È in corso dalla prime ore della giornata, nelle province di Milano, Monza Brianza, Bergamo, Chieti e Pavia, una vasta operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Milano, in esecuzione di un’ordinanza applicativa di misure cautelari personali e patrimoniali emessa dal G.I.P. del Tribunale di Monza nei confronti di 17 persone, ritenute a vario titolo responsabili di associazione per delinquere – aggravata dalla “transnazionalità” – finalizzata alla commissione di furti, ricettazione e riciclaggio di autovetture di lusso.

Il provvedimento giunge a coronamento delle indagini condotte dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Monza, coordinati dalla Procura della Repubblica di Monza, che hanno consentito di individuare come il sodalizio criminale, operante prevalentemente nelle province di Milano e Monza e Brianza, avesse consumato furti di veicoli per un valore stimato di 1.750.000 euro.

Ulteriori dettagli saranno divulgati nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 11.30 presso la Procura della Repubblica di Monza.

 

 
 
 
 

Risultati immagini per Carabinieri logo

 MILANO-  Il colonnello Luca de Marchis, comandante provinciale dei Carabinieri

 

Fonte LEGIONE CARABINIERI “LOMBARDIA”

Comando Provinciale di Milano

***********************************

Traffico di auto di lusso, 17 misure cautelari in Lombardia

Lombardia.

L'indagine dei carabinieri Nucleo investigativo di Monza
 

 

I carabinieri del Comando provinciale di Milano stanno eseguendo 17 misure cautelari e patrimoniali nelle province di Monza, Milano, Pavia, Bergamo e Chieti, emesse dal gip del Tribunale di Monza, nei confronti di altrettante persone accusate a vario titolo di associazione per delinquere, aggravata dalla transnazionalità, finalizzata alla commissione di furti, ricettazione e riciclaggio di autovetture di lusso. I provvedimenti sono la conclusione di un'indagine svolta dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Monza, coordinati dalla Procura di Monza, su un presunto gruppo criminale che secondo le indagini agiva prevalentemente nelle province di Milano e Monza e Brianza. Fonte Ansa

Cerca nel sito