L'angolo della satira a cura di Francesco Iachino

L'angolo della satira a cura di Francesco Iachino

6 novembre 2017    08:47

Posted by Domenico Salvatore-

*************************

L'angolo della satira a cura di Francesco Iachino

 

Immagine correlata

Descrizione: https://mail.google.com/mail/u/0/images/cleardot.gif

CULTURA  PRAGMATICA

 

di Francesco Iachino

 

"Chi era Anna Frank?"a questa domanda mio nipote di cinque anni una risposta,magari elementare nella sua ingenuità infantile, l'avrebbe data.

Invece per Mihajlovic, allenatore del Torino, l'argomento è tabù:" Non la conosco,non ho letto i giornali; una bella gara con l'incolto Don Abbondio,ottavo capitolo Promessi sposi"Carneade, chi era costui?".

La dimensione culturale che lo supporta è vasta e le parole frammenti di ardesia carbonosa, nere"apertis verbis"sintetiche come quando bollò con un bel "negro di merda" il calciatore senegalese Vieira.

“I sogni muoiono all'alba ", grande Montanelli a spiegarci come morì quell'ungherese nel 1956:quello della Grande Serbia invece morì prima di nascere ma Mihajlovic continua a sognare con i fantasmi dei suoi idoli: Milosevic Presidente, Mladic, in arte macellaio di Bosnia, ma "eroe del popolo Serbo"per Mihalovic.

Il destino e il profumo dei soldi lo portarono in Italia, proprio quando le varie anime balcaniche, tenute insieme da Tito con le buone o con le cattive, iniziavano il processo di disgregazione Jugoslava.

Ma lui, restò irremovibile a sognare la Grande Serbia e qui si trovò a proprio agio tra le curve sempre più nere dove una stratosferica ignoranza  tra fascismi, xenofobie, razzismi e nazionalismi.

Ecco, a proposito di nazionalismi, sulla scia del trionfo (sic!)catalano: se ottenessimo l'indipendenza di certi comuni dell'area Grecanica dove la distribuzione (non la raccolta) dei rifiuti sul territorio appare un fatto aquisito,non porta a porta ma zona a zona, potremmo approntare gli strumenti legislativi per ovviare al problema.
Utilizzeremmo autonomamente tutte quelle buste per sostituire i duri guard-rail così quando un automezzo ci va a sbattere avrà un impatto più morbido contro quella bella malloppata profumata.

Quanto al nome diamoci una bella botta di universalità: Sweeping City già sarebbe countreggiante, oppure Sweeping Beach per l'idea, "Tutti al mare a mostrar le chiappe chiare".

Diamo retta alla saggezza del proverbio inglese: se non puoi battere il tuo nemico allèati con lui.


Francesco Iachino 3 novembre 2017

 

Cerca nel sito

200023467-e8a58ea570/50000000.jpg