Dichiarazione dell'alto rappresentante a nome dell'Unione europea sulla visita del presidente Al-Bashir in Ciad

Dichiarazione dell'alto rappresentante a nome dell'Unione europea sulla visita del presidente Al-Bashir in Ciad

6.12.2017   21:20 - 

Elio Cotronei release - 

 

Declaration by the High Representative on behalf of the European Union on President Al-Bashir's visit to Chad

   
 

Based on the information we received, on 1 December President Omar Al-Bashir visited Chad.

The European Union and its Member States regret that Chad, a State party to the Rome Statute of the International Criminal Court (ICC), did not comply with its obligations under international law and as a State Party to the ICC and did not surrender President Al-Bashir to the Court.

The EU calls upon all Member States of the United Nations to abide by and implement the resolutions adopted by the Security Council under Chapter VII of the UN Charter, notably UNSCR 1593(2005).

The European Union remains a strong supporter of the ICC and is committed to enforcing international criminal law and to ending impunity.

Visit the website

 

 

Dichiarazione dell'alto rappresentante a nome dell'Unione europea sulla visita del presidente Al-Bashir in Ciad

Sulla base delle informazioni che abbiamo ricevuto, il 1 ° dicembre il presidente Omar Al-Bashir ha visitato il Ciad.
L'Unione europea e i suoi Stati membri si rammaricano del fatto che il Ciad, Stato membro dello statuto di Roma della Corte penale internazionale (CPI), non abbia adempiuto agli obblighi previsti dal diritto internazionale e in quanto Stato parte della Corte penale internazionale e non abbia consegnato il Presidente Al -Bashir alla Corte.
L'UE invita tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite a rispettare e attuare le risoluzioni adottate dal Consiglio di sicurezza ai sensi del capitolo VII della Carta delle Nazioni Unite, in particolare la UNSCR 1593 (2005).
L'Unione europea rimane un forte sostenitore della CPI e si impegna a far rispettare il diritto penale internazionale e porre fine all'impunità.
Visita il sito

 

 

 

Cerca nel sito