Reggio Calabria - La proposta del Consigliere Demetrio Marino: «Screening e rilancio dei servizi digitali su tutto il territorio comunale»

06.05.2016 14:05

«Uno screening sullo stato degli impianti per la diffusione della fibra ottica su tutto il territorio comunale». È la proposta avanzata oggi durante i lavori della Commissione Lavoro, Sviluppo e Risorse Ue che si è occupata del tema della digitalizzazione nel comprensorio urbano di Reggio Calabria, a partire dalle zone periferiche pedemontane e montane, audendo un cittadino che ha segnalato la problematica.

Su proposta del Consigliere Demetrio Marino la Commissione ha concordato la necessità di audire, nelle prossime sedute utili, l’Assessore all'Urbanistica e Smart City Agata Quattrone, per costruire un report dettagliato delle criticità esistenti nel comprensorio comunale.

«Diverse sono le esigenze che ci sono state sottolineate da parte dei cittadini - ha dichiarato il Consigliere Demetrio Marino - negli anni passati abbiamo anche promosso alcune petizioni popolari per sottolineare ai gestori la problematica delle carenze infrastrutturali che provocano una serie di disservizi, o addirittura l’assenza totale del servizio, in alcune zone periferiche della città. Su impulso del Sindaco stiamo provvedendo ad analizzare tutte le principali criticità con l'obiettivo di sottoporre ai gestori una proposta, eventualmente integrata con l'intervento concreto dell'Amministrazione e di altri Enti locali, che punti ad una riqualificazione complessiva degli impianti e delle infrastrutture per la gestione dei servizi digitali, soprattutto nelle aree periferiche e collinari, anche in vista della diffusione della fibra ottica che garantirebbe non solo maggiore velocità ma anche una minore spesa».

«L’obiettivo dell’Amministrazione – ha aggiunto Marino – è quello di colmare il divario digitale, soprattutto nelle aree periferiche, nella consapevolezza che la diffusione dei servizi telematici e digitali rappresenta nel terzo millennio una necessità non più rinviabile, con altissimi contenuti sociali. Questo genere di servizi rappresenta infatti un sostegno ormai insostituibile per la diffusione dei servizi, anche professionali, per l’istruzione, la formazione ed in generale per tutte le comunicazioni che attengono alla vita quotidiana dei cittadini. È necessario proseguire su questa strada – ha concluso Marino - implementando l’impegno delle istituzioni che hanno il dovere di garantire questo genere di servizi a tutta la comunità cittadina».

CITTÀ DI REGGIO CALABRIA

COMUNICATO STAMPA

 

Cerca nel sito