Il mondo dello sport e della poitica condanna il vile gesto ed invita lo Sporting Locri a continuare nell'attività agonistica

27.12.2015 14:12

Out anche il sito web della società: cliccando su www.sportinglocri.com appare una pagina bianca con su scritto : "Chiuso per dignità".

“E' ORA DI CHIUDERE QUESTO SPORTING LOCRI. ANDATE VIA!...FORSE NON SIAMO STATI CHIARI. LO SPORTING LOCRI VA CHIUSO"

Domenico Salvatore

LOCRI-Orribili episodi che provocano emarginazione e impediscono la crescita delle nostre comunità. E sollevano un’ondata di sdegno. Un vespaio di indignazioni. Da Capo Passero a Campione d’Italia. Ma anche di ferma e perentoria condanna del turpe gesto, che offende l’intelligenza della così detta società civile. Ad essere minacciati, sono ancora una volta, i valori morali ed ideali legati e collegati con lo  sport. Si sta muovendo anche la Commissione Parlamentare Antimafia: il deputato del Pd, componente della commissione Antimafia, Ernesto Magorno, segretario calabrese del partito, non si è limitato a prenderne atto.  Anche Arturo Bova, presidente della Commissione Regionale contro la 'ndrangheta.
Il flash dell’ANSA:” La società di calcio femminile a 5 "Sporting Locri", impegnata nel campionato nazionale di serie A di categoria, chiude i battenti. Per minacce. Ad annunciarlo è il presidente della Asd, Ferdinando Armeni, destinatario di messaggi espliciti a lasciare perdere rivolti anche alla sua famiglia e ad altri dirigenti. Il presidente Armeni ha denunciato il fatto ai carabinieri e alla Digos che indagano per individuare gli autori delle gravi intimidazioni. Ferdinando Armeni dice, "Siamo rammaricati di dover chiudere dopo sei anni di attività, bella ed entusiasmante, che ci hanno consentito quest'anno di diventare la squadra rivelazione del campionato nazionale di serie A. Non riusciamo a capire, quali interessi ci possano essere da parte di chi, vuole ostacolare un'attività sportiva, unica realtà del genere in Calabria. Siamo basiti dal momento che il nostro è solo un hobby, una passione per lo sport calcistico. Non è accettabile che si possa correre il rischio di poter essere colpiti anche nei nostri affetti più cari. Certo, può darsi che si tratti di una bravata, ma davvero non ce la sentiamo di andare avanti come se nulla fosse accaduto". Il mondo dello sport e non solo quello, si sta stringendo intorno allo Sporting Locri. Domenico Salvatore

Cerca nel sito

Array