Due arresti per evasione, operati dai Carabinieri delle stazioni di Gioia Tauro e Reggio-Modena

16.05.2016 09:25

 

 

Nota stampa

 

 

15 maggio 2016, in Reggio Calabria, i Carabinieri della Stazione rione Modena hanno tratto in arresto VIGLIAROLO Vincenzo, di anni 41 da Reggio Calabria, per il reato di evasione, poiché sorpreso fuori dalla propria abitazione, in palese violazione delle prescrizioni imposte dal provvedimento, al quale è sottoposto dal 13 c.m. in esecuzione all’ordine di aggravamento della misura cautelare emessa dalla Corte d’ Appello di Reggio Calabria concordante con la proposta avanzata dallo stesso comando operante, a seguito del mancato rispetto delle prescrizioni imposte della misura cautelare a cui era già sottoposto.

 

 

14 maggio 2016, in Gioia Tauro (RC), i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto PRIOLO Pino, di anni 60 da Gioia T., già sottoposto agli arresti domiciliari con uso del “braccialetto elettronico”, per il reato di evasione, in quanto sorpreso mentre usciva dal proprio appartamento per recarsi sulla pubblica via, in palese violazione dell’obbligo al quale è sottoposto.

 

Cerca nel sito