DALLA GIUNTA REGIONALE: Difesa delle coste dall'erosione - Assegnazione delle risorse per il diritto allo studio.

08.04.2016 00:45

REGIONE CALABRIA

UFFICIO STAMPA DELLA GIUNTA

 

 07.04.2016

Ambiente e Territorio

Sottoscritto un importante Protocollo d’intesa per la difesa delle coste dall’erosione e la gestione della fascia costiera.

L’assessore regionale all’Ambiente, Antonella Rizzo, esprime soddisfazione per la sottoscrizione di un importante Protocollo d’intesa tra il Ministero dell’Ambiente, l’Ispra e tutte le regioni rivierasche per la difesa delle coste dall’erosione e la gestione delle fasce costiere.

“La strategia adottata dall’Autorità di Bacino riguardo la messa in sicurezza dei litorali costieri -afferma l’assessore Rizzo in una nota- ha consentito alla nostra Regione di raggiungere risultati  ragguardevoli anche a livello nazionale. Il percorso intrapreso dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione, tra gli altri, con ISPRA, prevede l’istituzione di un Tavolo tecnico Nazionale che si sta occupando di definire le linee guida nazionali per la difesa della costa dai fenomeni dell’erosione costiera e dagli effetti dei cambiamenti climatici. La Calabria è stata designata quale coordinatrice di un gruppo di lavoro del Tavolo tecnico che si occupa di descrivere e analizzare le esperienze sviluppate nelle Regioni in materia di opere di difesa costiera e di valutazione dell’efficacia degli interventi, in virtù delle attività svolte dal Dipartimento “Lavori Pubblici” e dall’Autorità di Bacino per la l’attuazione dell’APQ Difesa del Suolo e per redazione del Master Plan degli interventi di mitigazione del rischio di erosione costiera, approvato in data 22 luglio 2014 dal Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino Regionale”.

“La nostra regione -conclude l’Assessore Rizzo- ha il merito di avere per tempo intrapreso la giusta strada della prevenzione e  pianificazione delle attività volte al contrasto dei rischi naturali”.

“L’attività fortemente sostenuta dal Presidente Oliverio e dagli Assessori Rizzo e Musmanno avviata in questi anni –evidenzia, dal canto suo, Salvatore Siviglia, Segretario Generale dell’Autorità di Bacino della Regione Calabria-- ha consentito alla nostra Regione di ottenere un meritato riconoscimento per le iniziative scientifiche e le azioni intraprese, diventando punto di riferimento nazionale e capofila di una importante commissione. Le linee guida nazionali svilupperanno le possibili soluzioni di riequilibrio, protezione o adattamento per le coste e saranno frutto del lavoro con la comunità scientifica che metterà a disposizione le conoscenze più recenti e le migliori tecnologie possibili, con particolare attenzione ai tratti di fascia costiera caratterizzati da paesaggi di eccezionale valore naturalistico e da habitat rilevanti in termini di biodiversità”.

La sottoscrizione dell’ importante Protocollo d’intesa, promossa dal Sottosegretario Silvia Velo per conto del Ministero dell’Ambiente, sancisce l’impegno unitario tra tutte le Regioni concordi nello sviluppare le strategie migliori per difendere la costa dall’erosione e per gestire la fascia costiera. f.d.

 

________________________________________________________________

 7.4.2016

    Lavoro e Formazione

 

La soddisfazione dell’Assessore Roccisano per il risultato ottenuto nel  settore dell'Istruzione e della Formazione Professionale.

 

L’Assessore regionale al Lavoro e alla Formazione Federica Roccisano- informa una nota dell’Ufficio Stampa della Giunta- esprime massima soddisfazione per il risultato ottenuto per quanto riguarda il settore dell'Istruzione e della Formazione Professionale.

"Finalmente gli oltre 600 ragazzi che avevano usufruito dei corsi di formazioni attivati e finanziati dalla Regione Calabria potranno completare il loro ciclo formativo acquisendo così la specializzazione" afferma l’Assessore Roccisano che ha comunicato la pubblicazione del decreto a favore del completamento del percorso, sulla quale aveva già rassicurato le agenzie formative dopo aver recuperato le risorse necessarie al rilascio del passaporto formativo per il mondo del lavoro.

Andando a ritroso, nel 2011 era stata fatta la manifestazione pubblica approvata con il Decreto dirigenziale n 11884 del 20 settembre 2011, che prevedeva, appunto, la possibilità di prosecuzione dei percorsi IeFP, nei limiti della programmazione regionale, in percorsi di diploma di Istruzione e Formazione Professionale – Tecnico di IeFP relativi al quarto anno, dando così pari possibilità di istruzione e formazione anche agli allievi che avevano completato o completeranno il triennio di IeFP annualità 2011/2014 e riconoscendo  la necessità di prosecuzione delle attività per lo svolgimento del quarto anno.

“ Oggi- spiega- possiamo finalmente dare ufficiale  prosecuzione al percorso formativo che porterà 600 ragazzi ad ottenere la qualifica. La nostra è stata una campagna mirata a recuperare i fondi necessari previsti per il completamento del percorso. Dai fondi PAC - conclude l'Assessore Roccisano– insieme alla Giunta regionale abbiamo destinato risorse importanti ai percorsi formativi puntando particolarmente sulla sperimentazione del sistema duale degli IFP."   mdv

_____________________________________________________________

  7.4.2016

 Istruzione

 

L’’Assessore Roccisano sull’assegnazione delle risorse del diritto allo studio.

 

L’A’ssessore all’Istruzione Federica Roccisano informa che con decreto n. 3067 del 23/3/2016 e n. 3817 del 07/04/2016  è stata disposta l’’assegnazione delle risorse del diritto allo studio agli istituti scolastici della Province di Catanzaro per € 876.000 di Crotone per € 472.320, di Vibo Valentia per € 420.480 e per la Provincia di Cosenza di € 1.679.520. Si è in attesa della rendicontazione della Provincia di Reggio Calabria al fine di trasferire le risorse dovute a tale titolo anche al medesimo Ente.

Le somme del diritto allo studio di cui sopra- informa una nota dell’Ufficio Stampa della Giunta- dovranno essere destinate per il 70% ad interventi rivolti all’’assistenza per le disabilità e prioritariamente per gli alunni che ne hanno fatto richiesta.

“” Sin da subito- afferma al riguardo l’Assessore Roccisano- è stata mia premura quella di attivarmi a favore degli studenti disabili e della loro inclusione. Successivamente all’’approvazione della Legge di Stabilità 2016 e del passaggio delle competenze, in maniera trasparente con le province, i comuni e gli istituti scolastici, sono state inviate comunicazioni scritte in cui chiedevo alle province di non sospendere le attività a beneficio degli studenti disabili. Oggi riusciamo a comunicare il trasferimento delle risorse economiche a beneficio degli istituti scolastici delle varie province con un indirizzo preciso. Per la prima volta- conclude- abbiamo vincolato il 70% delle somme agli interventi in favore dell’’inclusione dei disabili, rimarcando così l’’obiettivo del Presidente Mario Oliverio e della Giunta regionale di lavorare insieme ai territori, e alle scuole in primis, per una Calabria sempre più inclusiva.””   mdv

 

Cerca nel sito