Condofuri, “Piccole Grandi Donne” ricordano insieme

12.03.2016 15:49

da Francesca Martino

Le "Piccole Grandi Donne"  è stata l’iniziativa tenuta nei saloni del Centro Giovanile “Padre Valerio Rempicci” nel pomeriggio di ieri a Condofuri Marina.

Il progetto dalle chiare sfumature etiche, morali, emotive, ma anche mentali e rigidamente umane, della nostra società è stata promossa dalla Consulta per le Pari Opportunità Comunale, dal Consiglio Comunale dei Ragazzi, dalla Scuola e dall'Amministrazione Civica per ricordare la Donna con una ventata di allegria, di fiducia e di speranza nel futuro, festeggiando non solo le donne, ma soprattutto le bambine di oggi e di ieri.

E’ stato un evento coinvolgente mirato a costruire piccoli passi per infondere speranza a quelle piccole e grandi, violenze che riguardano l’universo femminile e che spesso avvengono nel silenzio, dentro e fuori le mura domestiche, un fenomeno ormai presente e intollerabile. Il filo conduttore dell’incontro è stato guidato da Maria Alessandra Nucera, Presidente della Consulta per le Pari Opportunità di Condofuri; Giulia Naimo, vicesindaco condofurese con delega assessorile alla cultura; Irene Mafrici, Dirigente Scolastico dell’Istituto comprensivo “Bova Marina –Condofuri” e Marina Tuscano, baby sindaco, rimarcando che è bene festeggiare l’8 marzo ma anche il 9, 10, 11 marzo e tutti gli altri giorni dell’anno, perché non può esserci un paese civile che celebra la donna solo una volta all’anno, spazzando via pregiudizi e mentalità grette che rendono la donna vittima, spesso, di una società che non ne sa riconoscere i meriti e valorizzare i pregi.

 

Cerca nel sito

Array