CASA DELLA SOLIDARIETA' "TERESA DATTOLA"

04.01.2016 22:25
di Francesca Martino
    Melito, inaugurazione "Casa della Solidarietà Teresa Dattola"
Un Natale che continua con la presentazione e benedizione della "Casa della Solidarietà Teresa Dattola", che si terrà il 6 gennaio a partire dalle ore 16:30.
Presenti all'evento don Piero Catalano e Luciano Squillaci, Presidente e Vice Presidente del Ce.re.so. e l'iniziativa unisce la sensibilità delle comunità parrocchiali melitesi di San Giuseppe e Maria Santissima Immacolata, con la volontà di indirizzare il proprio stile di vita alla costruzione.
"Il progetto Casa della Solidarietà Teresa Dattola, nasce da un sogno, che oggi sta gettando le basi grazie all'impegno di vari agenti sociali, che credono fortemente nella loro scelta di essere Caregiver (portatori di benessere) del proprio territorio - ha dichiarato Lorenzo Di Raco, coordinatore terapeutico del Cereso.
Da una lunga amicizia maturata tra Don Piero Catalano, Presidente del Centro Reggino di Solidarietà, Don Benvenuto Malara, parroco della Parrocchia Maria Santissima Immacolata e Don Domenico De Biasi parroco della Parrocchia di San Giuseppe di Melito Porto Salvo è scaturita l'idea di sviluppare un progetto, che abbia come pietra angolare la solidarietà -continua Lorenzo Di Raco -
Per questo motivo il Ce.Re.So. con la sua ventennale esperienza di servizio alla persona in difficoltà e le due parrocchie melitesi, con le rispettive esperienze e attività orientate ai giovani e ai meno giovani, possono fare squadra, per offrire ulteriori possibilità di aiuto e sostegno".
Casa Teresa Dattola è un bene (fabbricato e terreno circostante) donato dalle famiglie Jacopino e Dattola al Centro Reggino di Solidarietà (Ce.Re.So.), ubicato nel Comune di Melito di Porto Salvo, che per volere dei proprietari storici, dovrà essere destinato a fini sociali e rieducativi, per dare ospitalità ai bisognosi d'aiuto.
Il Ce.Re.So. fin da subito ha attivato una rete sociale, che ha coinvolto le parrocchie ricadenti nell'ambito comunale, al fine di immaginare un percorso di responsabilità e operatività, utile al reperimento di idee e proposte, che nel giro di poco tempo, potessero realizzare un punto d'incontro per persone disagiate.
Dunque al via alla realizzazione di una fattoria sociale, la produzione di ortaggi e agrumi così come la valorizzazione del grande orto botanico già presente e ogni altra attività lavorativa, che sarà immaginata e realizzata, attraverso il supporto dei volontari e delle parrocchie, che sarà prezioso, per il reinserimento sociale di quanti saranno ospitati nel nuovo luogo della speranza, che si intende realizzare.
Per raggiungere Casa Dattola si dovrà seguire l'uscita Melito Porto Salvo, direzione Bagaladi 300 MT dopo bivio di Prunella.

 
 
 
Inviato da Tablet Samsung

Cerca nel sito