Calcio di terza categoria (Calabria, girone I, il Lazzaro (5-0 nel recupero, fuori casa contro la Diamante), mostra i muscoli e digrigna i denti

24.03.2016 14:42

 

 

 

Terza categoria girone I, recupero infrasettimanale. Apoteosi Lazzaro,  la squadra del presidente Fortunato Sgro’ s’impone con un netto 5-0 sulla Dominante

IL LAZZARO IN… SOGGIORNO E TURISMO A SAN ROCCO PUZZI “VEDE” LA VETTA

Natino Vergine

San Rocco Puzzi (RC) 24-03-2016.Continua la marcia inarrestabile verso la vetta della classifica del Lazzaro, che nelle ultime partite non si ferma più, inanellando una serie di successi, vittoria dopo vittoria.

Dopo aver superato domenica scorsa in casa la Virtus San Paolo, con ampio merito, i ragazzi di mister Cara si riaffermano nella partita di recupero contro la Dominante portandosi ad un solo punto dalla vetta della classifica, occupata dall’Atletico Catona.

Nulla da fare per la squadra di casa, che si arrende alle folate offensive del Lazzaro;  gia’ al 13° del primo tempo quando si porta in vantaggio col bomber Ripepi, che insacca dopo una corta respinta del portiere che non riusciva a trattenere il pallone calciato da Minniti.

Euforica per il vantaggio ottenuto, la squadra   continua a far gioco cercando ripetutamente la via del gol  per poter mettere al sicuro la partita, ma la squadra di casa si salva in più di una occasione;  fino al 32°minuto quando, l’arbitro decretava un calcio di rigore a favore degli ospiti per un atterramento in aria di Ripepi: dagli undici metri batteva Polimeni e trasformava .

Passavano appena cinque  minuti e nell’unica azione pericolosa della partita la squadra di casa con un bel tiro da fuori area del centravanti Criaco sfiora l’incrocio dei pali.

Il Lazzaro di Sgrò e Cara 2015-16, 3^ categoria girone 'I', non la smette più di sorprendere e di sognare

 

Passato  lo spavento il Lazzaro si porta sul 3 a 0 con Loi al 41° che con un preciso tiro supera il portiere ipotecando la vittoria già nel primo tempo.

La ripresa e un monologo dei ragazzi di mister Cara che già al primo minuto si portano sul 4 a 0 con un bellissimo gol da fuori area di Ripepi e chiudono definitivamente i conti  al 37° con Alampi, abile a sfruttare una disattenzione difensiva, ed a depositare il pallone in rete. NatinoVergine   

Cerca nel sito

Array