Calcio di seconda categoria Calabria/G-La capolista Scillese detta legge a Villa San Giovanni ma Bovese e Ravagnese, fanno sentire il loro fiato sul collo

17.01.2016 18:30

La formazione di Andrea Mafrica, allenata da mister Angelo Paone è sempre seconda, espugnato il campo della Ludos Vecchia Miniera (0-5) LA BOVESE IN SOGGIORNO E TURISMO A REGGIO CALABRIA FA SOGNARE AD OCCHI APERTI SKIN-HEADS ED HOOLIGANS

Domenico Salvatore

REGGIO CALABRIA-Un torneo trascendentale, a dir poco. Non solo per le individualità di serie superiore, che i presidenti della società che vanno per la maggiore, sono riusciti ad agganciare al carro di questa categoria, sempre avvincente ed affascinante. Ma soprattutto per il modulo tattico di gioco di tutto rispetto messo in vetrina dai trainers ambiziosi e dinamici. Al Marosimone di Melito, nonostante gli spifferi siberiani, era convenuta una discreta folla di inguaribili tifosi. La stracittadina, non ha deluso le aspettative della tifoseria locale, assiepata sugli spalti del “Saverio Spinella”. Una gara tirata e sofferta, che nessuna delle due squadre voleva perdere. Il Melito per agganciarsi al carro dei play-off, Il Borgo Grecanico, per non affondare nella zona minata dei play-out. Stavolta, ha vinto (2-1) la formazione del presidente Salvatore Idà, allenata da mister Domenico Tripodi, a cui dà una mano Antonio Stelitano. Classifica Scillese 29, Bovese 28, Ravagnese 27, Archi Calcio 23, Fortitudo 19, Melito 15, Rhegium City 15, Condofuri 13, Ludos Vecchia Minierta 12, Borgo Grecanico 10, Campese 8, Motta 7. Identico punteggio dell’andata ma a parti invertite. Doppietta da antologia da incorniciare nell’album di famiglia, di El Buitre Nino Inga. Il granatiere melitese, ha avuto la meglio anche nei confronti del fratello ‘coltello’ (Carmelo Inga), che giocava sull’altra parte della sponda, nel Borgo Grecanico. Una gara dalle mille emozioni, come si potrà notare su YouTube e sulle frequenze di Telemelito o Melito TV Tre pali del Borgo Grecanico ed un goal da centrocampo segnato da Sgrò, uno dei migliori in campo, ma anche tante paperissime da non perdere. Il Ravagnese, andato in svantaggio, si è riscattato e tornato al successo casalingo. Ma la Fortitudo, una delle migliori formazioni del torneo, ha messo il sale sulla coda. Addio sogni di gloria per il Rhegium City, che dopo aver sprecato il possibile 3-0, si è fatto rimontare ed il ribaltone era servito in tavola, negli ultimi minuti da infarto, da un’indomita Scillese, che non solo non è la meteora che qualche addetto ai lavori, si era sognato di dipingere, fin troppo frettolosamente. Era l’occasione storica ed irripetibile dell’anno. La capolista, della Costa Viola, ha dimostrato fuori casa, di meritare il posto di regina del torneo; qualora ce ne fosse il dubbio. Sognava in grande anche la Ludos Vecchia Miniera. Poter agganciare la griglia dei play off. Sebbene ancora il torneo sia lungo; e ben dieci partite; e trenta, sono i punti in palio. Un bel cappottone per l’invero, che si preannuncia rigido e severo. Lo spauracchio Petronio, imperversa in lungo ed in largo. Lo scatenato Petronio, continua a segnare doppiette e triplette. Buon per la coppia Cuppari-Paone. Altri tre punti in cascina, che serviranno, in vista degli scontri al vertice, che decideranno il campionato. Continua a sorprendere l’Archi Calcio ed a scalare le vette. Otto punti sul Rhegium City, potenziale avversario-rivale per i Play-off, autorizzano l’ottimismo. Il Motta, fanalino di coda ha provato a graffiare, ma si vede lontano un miglio che ci sarà da soffrire anche in questo campionato. Inattesa dei tempi migliori; se e quando. Andava in onda il derby dei poveri Condofuri-Campese (1-0). Con questo successo la formazione jonica di mister Scordo, può guardare al futuro con serie possibilità di acciuffare la salvezza. La seconda giornata di ritorno presenta già tra partite interessanti:Bovese-Archi Calcio; Borgo Grecanico-Ravagnese e Fortituto-Rhegium City Il quadro completo è così composto: Campese - Ludos Vecchia Miniera Bovese - Archi Calcio Motta San Giovanni - Futsal Melito Borgo Grecanico - Ravagnese Calcio Fortitudo Reggio - Rhegium City Scillese 2012 - Condofuri 2009 Ogni domenica, d’ora in poi, potrebbe essere quella decisiva. Turn-over favorevole alla Scillese, che ospita il Condofuri, ma occhio alle ‘stecche’. Le prime tre della classe, questo è lapalissiano, si giocheranno le chances di vittoria finale, nei loro scontri diretti: Bovese-Ravagnese il 7 febbraio; Bovese-Scillese il 28 febbraio; Scillese-Ravagnese il 4 aprile, ultima di campionato. Sebbene gli altri scontri così detti “minori”, costituiranno pur sempre e comunque un’insidia da non sottovalutare. Le partite facili, sono solamente sulla carta.  D'impossibile nulla c'è. Chi miri ai play-off o deve raggrabnellare punti per òla salvezza infatti, ce la mette tutta e potrebbe diventare perciò, una mina vagante per chiunque.Tra i cannonieri dominano i 'granatieri' delle squadre di testa: Sasà Rappocciolo (Ravagnese), Norberto Petronio (Bovese) e Steven Mathiot (Scillese).Domenico Salvatore

Cerca nel sito