Brancaleone - Buona la prima per il progetto “Salviamo Brancaleone Superiore”

10.05.2016 09:14

di Francesca Martino

                Si è svolta la prima giornata del progetto “Salviamo Brancaleone Superiore”, promossa dalla Pro-Loco di Brancaleone. Un gruppo di volontari e soci hanno iniziato a ripulire alcuni sentieri da detriti e l’avvio anche della potatura degli alberi. Nel corso dell’iniziativa è giunto sul posto l’Assessore alla Cultura,Istruzione,Sport , Spettacolo del Comune di Brancaleone, Giovanni Loris Leggio che ha illustrato ai volontari e alla Pro-Loco i prossimi interventi. Leggio ha annunciato che il Comune di Brancaleone firmerà un accordo con l’Associazione Pro-Loco di Brancaleone e si attiverà alla tutela del Parco Archeologico Urbano istituito dalla Soprintendenza dei Beni Archeologici della Calabri

“Un iniziativa che nel giorno della festa della mamma, ha voluto richiamare i figli di Brancaleone alle proprie radici, essendo consapevoli dei danni subiti a seguito dell’alluvione del Novembre 2015, che ha sconvolto il sito archeologico di Brancaleone Vetus, rendendo impraticabile il sentiero principale – ha dichiarato Carmine Verduci, Presidente della Pro Loco di Brancaleone – L’alluvione ha sensibilizzato la cittadinanza, attraverso una campagna di raccolta fondi, che ha avuto un notevole riscontro ma ancora non ha raggiunto l’obiettivo sperato, cioè di raccogliere 5.000 € da destinare al pronto intervento sui percorsi franati. Tuttavia, la Pro-Loco prosegue la raccolta fondi, perché vuole creare un percorso di rivitalizzazione del paese, mediante idee di recupero a lungo termine. Ringrazio coloro che hanno preso parte all’incontro, che punta al coinvolgimento di altri soggetti associativi”.

 

Cerca nel sito