BOVESE v/s CONDOFURI 5-0

20.12.2015 21:35

di Elio Cotronei

2 (Norberto Petronio), 2 (Giuseppe Aronne),1 (Agostino Patea) per un totale di 5 reti possono rappresentare i numeri della misericordia giacché la Bovese, accogliendo pienamente il messaggio del Giubileo, acquisito il risultato, manifestamente non ha voluto infierire sulla smarrita formazione del Condofuri.

Con questo incontro la squadra ha mostrato il suo vero volto, con un ben impostato gioco di squadra,  sempre presente nelle azioni, pronta ad assicurare gli opportuni assist, due di questi del figlio d'arte Salvatore Modafferi.

Con questo risultato che segue di una settimana quello più pallido con il Motta, compagno di fondo classifica del Condofuri, la dirigenza della Bovese e il Mister Paone possono essere fiduciosi. Uno scivolone della Scillese e/o del Ravagnese e il gioco è fatto: consolidare ulteriormente il risultato per i play off o nella migliore delle ipotesi il primo posto in classifica. Per ora i 22 punti pongono la Bovese al terzo posto assoluto preceduti dal Ravagnese con 23 punti, reduce dalla sconfitta con il Rhegium City e  dalla Scillese con 25 punti al primo posto, in attesa dell'ultima partita del girone di andata, in calendario per il 10 gennaio 2016 in quel di Campo Calabro, nel giorno in cui  "andrà in onda" lo scontro stellare Ravagnese-Scillese. La Bovese in caso di successo e contemporanea sconfitta della Scillese eroderebbe tre punti anche alla squadra della Costa Viola affiancandola a 25 punti al secondo posto. Si vocifera anche che il presidente Andrea Cuppari  tornerebbe sul mercato per acquistare due pedine in grado di fare la differenza, ma soprattutto per  quantificare le ambizioni  di classifica della squadra.

Cerca nel sito

Array