Bova Marina - Rievocazione storica Delia Antica

09.05.2016 13:53

di Marilena Avenoso

                           L’antica Delia rivive a Bova Marina tra storia, tradizioni, riti ed usanze.
 
Incantevoli dame ingentilite da stoffe e gioielli, valorosi soldati dotati di armi e
 
armature, altre donne ed altri uomini impegnati in scene di vita quotidiana. Un salto
 
all’indietro nella storia di ben mille anni è quello che hanno compiuto gli spettatori
 
della rievocazione storica “Delia Antica” al Parco Archeologico “Archeodori” di San
 
Pasquale di Bova Marina, meraviglioso sito che presenta vestigia greco-romane ed
 
ebraiche. Grande successo in termini di presenze e coinvolgimento per l’evento
 
svoltosi sabato 7 maggio grazie all’appassionato lavoro dell’associazione culturale “La
 
Compagnia del Drago” e della Cooperativa Sociale “Clevers”. A testimoniarlo, il
 
cospicuo numero di visitatori provenienti non solo dal comprensorio grecanico, i quali
 
si sono completamente immersi nella Delia dell’Undicesimo secolo, tra storia,
 
tradizioni, riti ed usanze. Infatti, grandi e piccini, singoli, famiglie e gruppi di amici
 
hanno potuto vivere come un abitante di quella che fu l’antica Bova Marina, grazie alle
 
ricostruzioni frutto del certosino studio compiuto dagli associati alla “Compagnia del
 
Drago”. Tra osservazioni da vicino a toccare con mano e partecipazioni esperienziali
 
in prima persona a fianco di abili figuranti portatori di un incredibile realismo grazia
 
anche alle scenografie e alla location, i visitatori si sono ritrovati nella quotidianità e
 
nella guerra ai tempi del Medioevo, tra suppellettili che venivano utilizzate per la cura
 
del corpo e i cibi usati in cucina, tra strumenti medici per estrarre dai feriti frammenti
 
di freccia e duelli di scherma, tra tiri con l’arco ed altri colpi e le pesanti armature che
 
gravavano sui soldati in addestramento e in battaglia. A rendere ancora più interessante
 
il tutto, il laboratorio didattico sull’apicultura e sull’utilizzo del miele, così come un
 
rinfresco offerto dalla Cooperativa Sociale “Clevers”. Una bella giornata di cultura,
 
identità e socialità che ha fatto riscoprire la storia dell’antica Delia e l’ha proiettata
 
nell’odierna Bova Marina, che deve valorizzarla sempre più, così come il suo
 
altrettanto straordinario patrimonio archeologico, paesaggistico, naturalistico e
 
linguistico all’interno del contesto grecanico della Bovesia.

Cerca nel sito