Bova Marina, interventi e spunti di riflessione per la "Giornata della Scienza" all'Istituto "Euclide"

16.02.2016 10:44

BOVA MARINA (RC), LA GIORNATA DELLA SCIENZA, ALL'ISTITUTO "EUCLIDE"

di Francesca Martino

     Partecipazione elevata  alla "Giornata della Scienza" a Bova Marina che è stata dedicata interamente agli studenti con l'intento di stimolare la curiosità o magari far loro scoprire una vocazione per la scienza e la ricerca scientifica, a partire dai temi e dai problemi che sono stati  affrontati nella mattinata di ieri 15 febbraio a partire dalle ore 9:00.

Attraverso lezioni, discussioni, filmati, visite ai laboratori ed eventi ricreativi, i ragazzi si sono confrontati sui contenuti e metodi della scienza e scoprire inoltre che la ricerca scientifica è divertente e favorisce relazioni personali e sociali costruite sulle prove, sul coraggio e sull'integrità, evidenziando al contempo un'occasione particolare per l'apprendimento e la scoperta, che ogni anno rivelano invenzioni affascinanti e innovative.

"La natura ama nascondersi e la scienza  aiuta a scoprire le leggi del mondo - ha dichiarato Gianfranco Cordì, Docente di Filosofia della Scienza  dell'Istituto Euclide - bisogna soffermarsi sulle cose difficili, perché quelle semplici alla lunga stancano".

"Oggi la scuola apre i laboratori di chimica, fisica, biologia, informatica e astronomia agli studenti della Scuola Media dell'Area Grecanica da Motta San Giovanni ad Africo, perché i ragazzi possano prendere confidenza con le attività laboratoriali, questa è stata una richiesta fatta dai ragazzi in occasione dell'Open Day svoltosi giorno 30 gennaio - ha dichiarato la Dirigente scolastica dell'Istituto "Euclide", Carmen Lucisano-

Nel corso della giornata interessante è stato il seminario informativo sull'astronomia a cura della Responsabile Scientifico Planetario Provinciale di Reggio Calabria, Dott.ssa Angela Misiano, poiché nel nostro Istituto l'astronomia è una disciplina insegnata fin dalla prima classe del Liceo Scientifico insieme alla materia di matematica applicata e dal prossimo anno partiranno i laboratori di robotica e l'opzione Scienze applicate che andrà a potenziare l'applicazione pratica delle conoscenze in materia scientifica. La scuola è attiva nel nostro territorio creando sinergia in rete ed è bene che i ragazzi rimangano nella zona, per offrire intelligenza e creatività per lo sviluppo della fascia grecanica".

Cerca nel sito

200009031-5f4ca613d2/50000000.jpg